SpaceX è pronta per il primo volo del razzo Starship: come e quando avverrà il primo volo di prova orbitale

SpaceX è pronta per il primo volo di Starship, che dovrebbe avvenire entro il 2021: dopo un volo di 90 minuti intorno alla Terra, il razzo cadrebbe, in modo controllato, vicino alle Hawaii

SpaceX, compagnia spaziale fondata dal miliardario Elon Musk, sta eseguendo test su test con vari prototipi del razzo Starship, progettato per trasportare passeggeri e merci in orbita, sulla Luna e, in futuro, su Marte o anche oltre. La scorsa settimana, un tentativo di atterraggio è stato condotto con successo, dopo tanti test falliti, terminati tutti con esplosioni del prototipo.

Ora SpaceX e’ pronta per il primo volo di Starship, che dovrebbe avvenire entro il 2021, sebbene non sia stata specificata alcuna data. La compagnia di Elon Musk ha presentato un piano alla Commissione Federale per le Comunicazioni (FCC) degli Stati Uniti per il primo volo di prova orbitale senza equipaggio. Il lancio avverrebbe da una base di SpaceX nel sud del Texas. Il veicolo spaziale si muovera’ sopra il Golfo del Messico, la parte meridionale della Florida e Cuba con i motori che si fermeranno una volta raggiunta la velocita’ orbitale richiesta di oltre 27 mila chilometri all’ora, circa 8 minuti e 41 secondi dopo il lancio. Dopo aver girato intorno alla Terra in un volo di 90 minuti, il razzo cadrebbe, in modo controllato, vicino alle isole Hawaii.

L’ente americano, con sede a Washington, deve dare la sua autorizzazione per l’uso delle apparecchiature di comunicazione durante il volo.

Il razzo e’ fatto di acciaio inossidabile ed e’ alto come un edificio di sedici piani. Come altri prodotti di Space X, anche Starship e’ composto da materiali riciclati da altri razzi a cui viene concessa una nuova vita. SpaceX ha spiegato in un comunicato che intende “raccogliere quanti piu’ dati possibili durante il volo” di prova, con l’obiettivo di migliorare design e “costruire modelli migliori per le nostre simulazioni interne”.