Tragedia sul Mottarone, una foto mostra la causa del crollo: un forchettone teneva aperte le ganasce dei freni

Il 'forchettone', è un elemento in metallo che serve a tenere aperte le ganasce dei freni, ma va tolto quando ci sono persone a bordo della cabina

Sarebbe stata individuata la causa più probabile della tragedia avvenuta sulla funivia che da Stresa porta al Mottarone. Una foto scattata nei momenti successivi sembra mostrare un ‘forchettone’, ovvero un elemento in metallo che serve a tenere aperte le ganasce dei freni, ma va tolto quando ci sono persone a bordo della cabina, perché si tratta di un elemento che impedisce la frenata in caso di emergenza, come nel caso di rottura del cavo trainante. Una presenza, quella rilevata da una foto del Soccorso alpino, che spiegherebbe perché la cabina è precipitata nel vuoto per circa 20 metri, e che avalla l’ipotesi, terribile, dell’errore umano a monte dell’incidente.

L’immagine è ora stata inserita tra gli elementi su cui la procura di Verbania cerca di fare chiarezza e che insieme alla rottura del cavo trainante avrebbe determinato l’incidente in cui domenica hanno perso la vita 14 persone.

Attualmente sono in corso a Stresa (Verbania) gli interrogatori dei testimoni della tragedia della funivia sul Mottarone in cui domenica hanno perso la vita 14 persone. In base a quanto si apprende i carabinieri stanno sentendo alcune persone informate sui fatti, tra cui anche i dipendenti dell’impianto della funivia al centro dell’inchiesta della procura di Verbania che indaga per omicidio colposo plurimo e lesioni colpose.