Vaccini anti-Covid, Figliuolo: “Dal 3 giugno si apre a tutte le classi di età, pronti a procedere con i ragazzi di 12-15 anni”

Covid e vaccini, Figliuolo: "Dal 3 giugno si darà possibilità a tutte le regioni e province autonome di aprire a tutte le classi seguendo il piano"

Dal 3 giugno si darà possibilità a tutte le regioni e province autonome di aprire a tutte le classi seguendo il piano, utilizzando tutti i punti di somministrazione anche quelli aziendali“: è quanto ha affermato oggi il Commissario Straordinario per l’emergenza Covid, Generale Francesco Paolo Figliuolo, a margine della sua visita in Umbria, all’uscita del centro vaccinale di Bastia Umbra.
Figliuolo ha precisato: “C’è un però, le dosi saranno 20 milioni. E’ chiaro che questa regione dice io posso andare anche a 20.000” ma “non può. Salirà rispetto a quello che fa oggi di 2.000, 3.000, arriveremo agli oltre 50.000\52.000 settimanali, ma non potrà pensare di fare 20.000 per sempre. Quello che si deve evitare è la rincorsa al io ne voglio di più“.
È molto probabile che dagli inizi della settimana prossima anche l’Aifa darà il via libera al vaccino per il target dai 12 anni ai 15 anni, parliamo di circa due milioni e 300mila ragazzi. Nel piano li avevo già previsti a marzo e quindi siamo in grado di procedere anche su questa classe,” ha concluso il Commissario.