C’è una galassia senza materia oscura e gli astronomi non sanno perché

La galassia DF2 manca di materia oscura, la "colla" invisibile che costituisce la maggior parte dell'Universo

MeteoWeb

In un nuovo studio, gli astronomi hanno utilizzato i dati del telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA per calcolare più accuratamente la distanza da una galassia ultra-diffusa chiamata NGC 1052-DF2 (DF2 in breve). La nuova misurazione consolida le precedenti affermazioni secondo cui DF2 manca di materia oscura, la “colla” invisibile che costituisce la maggior parte dell’Universo.

DF2 si trova nella costellazione della Balena e appartiene al gruppo di galassie NGC 1052. Questa galassia ultra-diffusa ha all’incirca le dimensioni della nostra Via Lattea, ma ospita solo 1/200 del numero di stelle.
Nel 2018, un team di astronomi degli Stati Uniti e del Canada ha scoperto che DF2 non contiene praticamente materia oscura.
Un anno dopo, è stata scoperta una seconda galassia di questa classe, NGC 1052-DF4, nel gruppo NGC 1052.

Per rafforzare la scoperta originale, gli astronomi sono partiti dai loro studi iniziali dando uno sguardo più approfondito a DF2 grazie ad Hubble.
Ci siamo sbilanciati con le nostre prime osservazioni di questa galassia nel 2018,” ha affermato Pieter van Dokkum, astronomo del Dipartimento di Astronomia dell’Università di Yale. “Penso che la gente avesse ragione a metterlo in dubbio perché è un risultato così insolito. Sarebbe bello se ci fosse una spiegazione semplice, come una distanza sbagliata, ma penso che sia più divertente e più interessante se in realtà è una galassia strana“.

Gli astronomi si sono concentrati su stelle giganti rosse alla periferia della galassia DF2 che raggiungono tutte lo stesso picco di luminosità nella loro evoluzione.
Lo studio delle giganti rosse più brillanti è un indicatore di distanza ben consolidato per le galassie vicine,” ha ricordato Zili Shen, del Dipartimento di Astronomia dell’Università di Yale. “Le nuove osservazioni di Hubble ci aiutano a confermare che DF2 non è solo più lontano dalla Terra di quanto suggeriscono alcuni astronomi, ma anche leggermente più distante rispetto alle nostre stime originali“.

Secondo la nuova stima della distanza, DF2 si trova a 72 milioni di anni luce rispetto ai 42 milioni di anni luce riportati da altri team: ciò colloca la galassia più lontano rispetto alla stima originale del 2018, cioè 65 milioni di anni luce.

Le misurazioni più accurate consolidano la conclusione iniziale di una galassia carente di materia oscura,” hanno affermato gli astronomi. “Quindi il mistero del perché a DF2 manca la maggior parte della sua materia oscura persiste“.

La ricerca è stata pubblicata su Astrophysical Journal Letters.