Coronavirus, i nuovi dati di monitoraggio: indice RT stabile, continua il calo dell’incidenza. Altre 5 regioni e Trento verso la zona bianca

Coronavirus: stabile l'RT, prosegue il calo del valore medio nazionale dell'incidenza dei casi

Prosegue il calo del valore medio nazionale dell’incidenza dei casi di Coronavirus ogni 100 mila abitanti: il dato passa a 26 rispetto al 32 della scorsa settimana.
Stabile invece l’Rt nazionale, fermo allo stesso valore di 7 giorni fa: 0,68.
Tutte le Regioni e le province autonome sono classificate a rischio basso tranne una, la Sardegna, a rischio moderato.
Sono i dati contenuti nella bozza di monitoraggio Iss-Ministero della Salute, all’esame della cabina di regia, che saranno presentati oggi.

Da lunedì prossimo 29 milioni di italiani dovrebbero essere in zona bianca: i dati confermerebbero il passaggio nella zona a meno restrizioni per l’Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Piemonte, Provincia autonoma di Trento e Puglia. Queste si aggiungerebbero così a quelle già in questa fascia (Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna).