Coronavirus, situazione sempre più confortante: indice RT fermo a 0,69 e l’incidenza scende ancora [DATI]

L'indice RT resta stabile 0,69 mentre prosegue costante la riduzione dell'incidenza

MeteoWeb

Situazione epidemiologica sempre più confortante in Italia: l’indice RT resta stabile 0,69 mentre prosegue costante la riduzione dell’incidenza (uno dei valori chiave per le decisioni sulle misure contro il Covid) in calo a 11 casi ogni 100mila abitanti (dato aggiornato a ieri) rispetto al 16,7 di 7 giorni fa.
Sono i dati contenuti nella bozza di monitoraggio settimana Iss-Ministero della Salute sull’andamento dei contagi da Coronavirus in Italia, ora all’esame della cabina di regia.
Vengono segnalati anche in Italia focolai di varianti del virus SARS-CoV-2, in particolare della variante delta, che presentano una maggiore trasmissibilità e/o la potenzialità di eludere parzialmente la risposta immunitaria. La circolazione di queste varianti ha portato ad un inatteso aumento dei casi in altri paesi europei con alta copertura vaccinale, pertanto è opportuno realizzare un capillare tracciamento e sequenziamento dei casi,” si legge nella bozza del report settimanale di monitoraggio di ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità. “Il raggiungimento di una elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione rappresenta uno strumento indispensabile ai fini della prevenzione di ulteriori recrudescenze di episodi pandemici“.
Nell’ultima settimana di monitoraggio tutte le Regioni sono classificate a rischio basso tranne il Molise, a rischio moderato. Tutte le Regioni hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo uno.