Coronavirus, Remuzzi: “Il Covid scomparirà verso il 2024, forse”

"Bisogna fare tutto il possibile per arginare il Covid vaccinando il prima possibile la popolazione del mondo"

Penso che il Covid scomparirà verso il 2024, forse. Bisogna fare tutto il possibile per arginarlo vaccinando il prima possibile la popolazione del mondo“: è quanto ha affermato il professor Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto Mario Negri, ospite di “Mezz’ora in più” Rai3.
Per quanto riguarda gli adolescenti, secondo Remuzzi “vanno vaccinati. Il problema è quando vanno vaccinati rispetto alla pianificazione di una campagna vaccinale. In questo momento in Italia abbiamo alcune priorità: abbiamo ancora il 10% degli over 60 anni e il 50% degli over 50 che non sono stati vaccinati. Dobbiamo vaccinare l’85-90% degli ultra-trentenni“. “Fatto questo, bisognerà poi privilegiare la seconda dose per le persone anziane e per quelle a rischio in funzione della possibilità che arrivi in Italia la variante delta, quella indiana“, già presente in percentuali molto contenute, ma che si sta diffondendo rapidamente nel Regno Unito, ha precisato. “Bisogna vaccinare gli adolescenti, ma non adesso visto che la priorità è finire le vaccinazioni alle persone che sono più a rischio di ricovero in ospedale“, ha concluso Remuzzi.