Spazio: domani il lancio di 3 astronauti verso la nuova Stazione cinese Tianhe, in orbita con un razzo Long March 2F

La missione Shenzhou-12 è il 3° lancio degli 11 necessari per la costruzione della Stazione spaziale cinese tra il 2021 e il 2022

MeteoWeb

La Cina ha confermato: avverrà domani alle 09:22 locali (le 03:22 in Italia), il lancio di 3 astronauti verso la Stazione Spaziale in costruzione, per una prima missione di 3 mesi, la prima missione con equipaggio dal 2016.
Il decollo avverrà dalla base di Jiuquan nel deserto del Gobi (nord-ovest), secondo quanto annunciato in conferenza stampa dell’Agenzia spaziale cinese (CNSA): la navicella Shenzhou-12 verrà portata in orbita da un razzo vettore Long March 2F, ed attraccherà al modulo Tianhe (“Celestial Harmony”).
Il centro di controllo Tianhe è stato collocato alla fine di aprile in orbita terrestre bassa (350-390 km sul livello del mare). A bordo, gli astronauti si occuperanno di manutenzione, installazione di attrezzature, si terranno passeggiate spaziali, e si procederà alla preparazione delle prossime missioni di costruzione e dei soggiorni dei futuri equipaggi.
Il trio sarà il primo gruppo di cinesi a mettere piede su una stazione spaziale realizzata dalla Cina dal 2011.

La missione Shenzhou-12 è il 3° lancio degli 11 necessari per la costruzione della Stazione tra il 2021 e il 2022.
In totale sono previste quattro missioni con equipaggio. Oltre a Tianhe, i due moduli rimanenti dovrebbero essere inviati nello Spazio il prossimo anno: si tratterà di laboratori, che renderanno possibile condurre esperimenti in biotecnologia, medicina, astronomia o tecnologie spaziali.