Etna, eruzioni in continuazione: è allarme per la pioggia di cenere, si aggravano i danni

Etna in eruzione, preoccupa la continua pioggia nera di cenere: si aggravano i danni

MeteoWeb

L’Etna continua ad eruttare con parossismi sempre più frequenti, e si aggrava il bilancio dei danni e dei disagi alla popolazione e alle imprese con la nuova emissione di cenere e lapilli che cadono periodicamente da ormai oltre sei mesi. Nelle ultime 24 ore si sono verificati tre eventi parossistici, e la popolazione del versante sud/orientale si è ritrovata sommersa dalla cenere. “Nelle campagne ai danni a vivai di piante e fiori, ortaggi e agrumi – sottolinea Coldiretti – si aggiungono così i nuovi disagi per chi è costretto alla pulizia straordinaria delle canalette di scolo, o alle pulizia delle strade rurali, in molte zone dove la terra è stata sommersa da una coltre nera“.”Siamo di fronte a dei cambiamenti anche del vulcano – sottolinea Coldiretti – e quindi bisogna avviare anche un nuovo sistema di interventi che salvaguardi gli imprenditori agricoli con norme celeri e ad hoc. Per questo – conclude Coldiretti – è ormai indispensabile l’istituzione di una vera ‘comunità etnea’ che preveda norme mirate per chi è costretto a subire ormai periodicamente i danni della cenere“.