Gli incendi divorano 56 ettari di Sardegna: elicotteri in volo per spegnere i roghi da ore

Da ore la Sardegna è alle prese con diversi roghi che stanno devastando numerosi comuni: in fumo quasi 60 ettari di territorio bruciato dagli incendi

MeteoWeb

Quasi sessanta ettari di territorio della Sardegna sono andati in fumo nella sola giornata di oggi, sebbene gli incendi sull’isola siano in corso da ieri. La macchina antincendio regionale ha dovuto fare fronte oggi a 17 roghi, tre dei quali hanno richiesto l’intervento del mezzo aereo del Corpo forestale. Le fiamme hanno avvolto e distrutto  circa 55 ettari di stoppie di grano nel Comune di Villasor (Sud Sardegna): il primo evento in località “Crabili Atzori“, dove sono intervenuti due elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Marganai e Pula ha percorso 25 ettari. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Uta coadiuvata dal personale eliportato e da 3 squadre di volontari. Un secondo incendio, in località “Campu e mesu“, ha richiesto l’impiego dei due elicotteri già impegnati precedentemente nell’altro rogo, bruciando 30 ettari. Infine un ettaro di seminativo è andato distrutto dalle fiamme divampate a Samassi (Sud Sardegna) in località “Salto diviso“, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Pula.