UFO: il Pentagono ha una foto “incredibilmente nitida” di un “Triangolo Nero” che emerge dalle profondità dell’oceano, perché non viene pubblicata?

Il Santo Graal degli appassionati di UFO: il Pentagono sarebbe in possesso di una foto nitida di un oggetto enigmatico, un "Triangolo Nero"

MeteoWeb

Il Pentagono avrebbe in suo possesso un’incredibile foto nitida di un UFO, un “Triangolo Nero” che emerge dall’oceano: da quando la presunta esistenza della foto è stata segnalata per la prima volta alla fine del 2020, gli appassionati di UFO hanno chiesto la sua pubblicazione.
Si pensa che sia uno degli avvistamenti UFO più affascinanti mai catturati da una fotocamera perché l’immagine sarebbe stata catturata da un pilota della Marina degli Stati Uniti, a bordo di un Super Hornet F/A-18F.
L’esistenza della foto non è mai stata confermata ufficialmente dal Pentagono, ma molti – secondo quanto riporta The Sun – affermano che esiste e che ciò sarebbe stato confermato da membri del governo.

Credit: To The Stars Academy

Secondo il Sun Online si tratterebbe di una foto altamente riservata perché è stata catturata utilizzando attrezzature militari a bordo di un aereo da combattimento.
Per molti investigatori UFO è diventato una sorta di Santo Graal, un’immagine che non lascerebbe dubbi sulla realtà dei misteriosi fenomeni.
Secondo The Sun, i funzionari del Pentagono sarebbero in possesso della foto “estremamente nitida“, fatto noto perché sarebbe stata diffusa l’anno scorso in un rapporto di intelligence della task force sui fenomeni aerei non identificati (Unidentified Aerial Phenomena, UAP).
Presumibilmente è stata scattata da un pilota nel 2019 che ha individuato il “velivolo” mentre emergeva dall’oceano e iniziava a salire verso l’alto, secondo quanto riportato per la prima volta da “The Debrief”. L’oggetto è stato descritto come un grande triangolo con bordi “smussati” e “luci” sferiche bianche su ogni angolo, e l’incontro sarebbe avvenuto al largo della costa orientale degli Stati Uniti.
Si ritiene che i piloti che hanno incontrato l’oggetto operassero dalla USS Dwight D. Eisenhower o dalla USS John C. Stennis. Entrambe sono super portaerei a propulsione nucleare di classe Nimitz.

Tom Rogan, scrittore esperto di sicurezza nazionale per il Washington Examiner, ha sostenuto l’esistenza della foto dopo averla verificata con le sue fonti.
Rogan ha dichiarato a The Sun Online: “È la punta dell’iceberg, ma altre immagini e dati UAP trapeleranno nei prossimi anni. Il Pentagono dovrebbe anticipare la curva e divulgare ufficialmente più materiale“.

Credit: To The Stars Academy

Secondo quanto riferito, il file contenente la foto è stato fatto circolare su NSANet – l’intranet ufficiale dell’Agenzia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti – a cui si ritiene abbiano accesso la Gran Bretagna e altre nazioni dell’alleanza di intelligence Five Eyes.

Gli avvistamenti di “Triangoli neri” sono stati registrati per decenni, anche dai militari, ma spesso sono stati liquidati come aerei segreti o anomalie atmosferiche.
Questo presunto avvistamento con foto solleva ulteriori interrogativi sui collegamenti tra gli UFO e l’oceano, con il Pentagono che si dice stia sondando l’elemento “transmedium” del fenomeno.
“Transmedium” è l’apparente capacità di alcuni UAP di transitare senza soluzione di continuità tra l’aria e l’oceano: alcuni hanno ipotizzato che gli UFO possano effettivamente provenire da sotto l’oceano e numerosi video mostrano i modi insoliti in cui interagiscono con l’acqua, spiega The Sun.

Anche Luis Elizondo, che ha guidato l’Advanced Aerospace Threat Identification Program (AATIP) per il Pentagono, è stato recentemente interrogato sulla foto.
L’ufficiale dell’intelligence si è dimesso dal suo incarico mentre cercava di portare la discussione sugli UFO nel mainstream, descrivendoli come un “problema di sicurezza nazionale“.
Sul canale Disclosure Team su YouTube gli è stato chiesto se avesse visto la famigerata immagine, Elizondo ha risposto: “Non posso discuterne“, aggiungendo con un sorriso: “Bella domanda“.
La decisione dell’insider di non confermare né smentire l’esistenza della foto ha solo alimentato l’entusiasmo e le speculazioni.

Andy McGrillen, di UAP Media UK, un team che chiede una discussione più aperta e seria sugli UFO in Gran Bretagna, ha dichiarato a The Sun Online: “La tanto chiacchierata immagine del triangolo nero ha entusiasmato gran parte della comunità. Recentemente sono stato informato che la foto è di un oggetto che è stato inizialmente rilevato sott’acqua e poi è emerso, salendo a un’altitudine di 35-40.000 piedi quando i sistemi di bordo di un aereo hanno acquisito un’immagine ad alta fedeltà. L’oggetto triangolare è stato segnalato come avente bordi arrotondati, con luci su ciascuno dei suoi angoli. Non c’erano segni evidenti di propulsione. Una cosa del genere è sicuramente altamente riservata data la natura dell’attrezzatura che cattura la foto. Tuttavia, se diventasse di pubblico dominio, potrebbe essere una prova chiave, a dimostrazione del fatto che siamo veramente in presenza di qualche altra intelligenza“.

Pubblicato il rapporto USA sugli UFO: “Non siamo in grado di fornire spiegazioni ma non possiamo scartare l’ipotesi dell’attività aliena”

UFO: 9 avvistamenti registrati dal 2019 in Italia dall’Aeronautica Militare