Il primo hotel di lusso galleggiante del mondo aprirà sulle acque di Dubai: un resort innovativo e totalmente green [FOTO]

Nel distretto di Dubai Marina, aprirà presto il Sea Palace Floating Resort, il primo hotel di lusso galleggiante del mondo: sarà circondato da 6 case galleggianti, che possono staccarsi e “salpare” da sole

  • Credit: Seagate Shipyard
    Credit: Seagate Shipyard
  • Credit: Seagate Shipyard
    Credit: Seagate Shipyard
  • Credit: Seagate Shipyard
    Credit: Seagate Shipyard
  • Credit: Seagate Shipyard
    Credit: Seagate Shipyard
  • Credit: Seagate Shipyard
    Credit: Seagate Shipyard
/

Ci sono molte decisioni da prendere prima di prenotare una stanza d’hotel: scegliere la stanza con vista o approfittare della prima occasione disponibile? Scegliere le opzioni standard o la suite? Presto per i viaggiatori in visita a Dubai, la città metropolitana degli Emirati Arabi Uniti, ci sarà un’altra unica scelta da compiere: prenotare una stanza sulla terra o sull’acqua?

Nel prossimo futuro, infatti, aprirà il Sea Palace Floating Resort. Ubicato nel distretto di Dubai Marina, ai margini del Golfo Persico, il progetto della Seagate Shipyard consiste in un hotel di lusso circondato da 6 case galleggianti, che possono staccarsi e “salpare” da sole. All’interno del resort, ci sono 156 tra stanze e suite, inclusa una lussuosa casa ecosostenibile, nota come Nettuno (vedi foto della gallery scorrevole in alto).

L’hotel manterrà un ambiente totalmente green poiché sarà alimentato interamente ad energia solare. “Abbiamo aggiornato l’idea di costruire le case galleggianti in acciaio e dare il design di navi, cosa mai successa prima. L’hotel è costituito dall’alimentazione ad energia solare, da una stazione di depurazione, una stazione di raccolta rifiuti e riciclo e un ambiente totalmente green. Credo che questo tipo di progetto creerà un boom nel campo del turismo”, ha affermato Mohammed Al-Bahwari, CEO di Seagate Shipyard.

Le case galleggianti, stimate in un progetto da 164 milioni di dollari, avranno pavimenti trasparenti, che permetteranno di vedere l’acqua sottostante e saranno arredate dall’iconica casa automobilistica Aston Martin. Le case sono gestite da sistemi automatici smart e includono filtri dell’aria autosterilizzanti, pannelli solari e sistemi di riciclo dei rifiuti.

Seagate Shipyard conferma che il progetto è completo al 65% e che le case attualmente sono nelle ultime fasi di realizzazione. L’obiettivo è completare la costruzione nel primo trimestre del 2023.

Considerata la sua posizione nel Deserto Arabico, il meteo di Dubai è ovviamente caldo per gran parte dell’anno e le piogge sono minime. Nella seconda metà di luglio, la temperatura massima media raggiunge i +40°C. Nel luglio 2019, la nazione ha avuto una massima record di +49°C. Per i turisti che cercano un momento più fresco dell’anno per visitare la città, le temperature giornaliere più basse si registrano tipicamente a metà gennaio, scendendo fino a +23°C nella seconda metà del mese.

L’hotel galleggiante non è il primo progetto sorprendente realizzato nell’area, diventata famosa per le sue infrastrutture innovative. A Dubai, si trovano anche i due hotel più alti del mondo, il Gevora Hotel e il JW Marriott Marquis Dubai, entrambi con un’altezza di 355 metri. Altri 7 hotel di Dubai sono tra i 20 più alti del mondo.