Incendi in Sardegna: distrutti campi e boscaglia, rogo minaccia scuola, market e case a Carbonia

Altra giornata con temperature elevate che hanno favorito la diffusione degli incendi in Sardegna: decine di ettari in fumo

MeteoWeb

Un’altra giornata con tanti incendi in Sardegna, con temperature molto elevate che favoriscono la diffusione delle fiamme. Vasto incendio su 18 ettari di stoppie, campi incolti e frangivento di Eucaliptus nelle campagne di Serramanna. A Gergei, sei ettari di stoppie sono stati ridotti in cenere: sul posto anche gli elicotteri del Corpo forestale. Ancora stoppie a fuoco nella zona di Calangianus.

Un incendio alle porte di Carbonia, in provincia di Cagliari, sta minacciando case, scuole e un supermercato. Il rogo, le cui cause sono ancora sconosciute, e’ divampato nella zona di via Dalmazia e si e’ fatto largo tra i terreni incolti della zona, avvicinandosi pericolosamente alle abitazioni. Sul posto i vigili del fuoco hanno gia’ isolato le aree a rischio e stanno procedendo alla bonifica della zona. Un altro incendio si e’ invece sviluppato alle porte di Cagliari, a Settimo San Pietro. Le fiamme hanno fatto esplodere delle bombole del gas, ma anche in questo caso l’incendio e’ stato circoscritto e domato: le squadre sono ancora sul posto.

Fiamme pericolosamente vicine alle abitazioni invece a Noragugume: l’incendio si e’ fatto largo in una superficie di circa 5 ettari di pascolo alberato.