Interventi dei mezzi aerei per incendi in Sicilia e Sardegna: danneggiate case e aziende nel Palermitano

Le decine di incendi divampati oggi in Sicilia e Sardegna hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei: danneggiate case e aziende agricole ad Alia

MeteoWeb

Nuova giornata di incendi in Sicilia e Sardegna, innescati dalle mani dell’uomo e favoriti dalle alte temperature. Le decine di roghi divampati nelle due regioni hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei. Roghi nella zona di Alia, nel Palermitano, dove ieri si è vissuta una giornata drammatica con le fiamme che hanno lambito le abitazioni del paese e danneggiato diverse case in campagne e aziende agricole. Sono intervenuti gli elicotteri con i forestali e i Vigili del Fuoco. I pompieri e un canadair sono stati impegnati anche a Misilmeri, nella zona di un hotel. Vasi incendi vasti anche nella zona di Marineo.

Canadair in volo anche in Sardegna, dove si sono registrati 17 incendi oggi, tre dei quali hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei del Corpo forestale. Colpito soprattutto il nord dell’Isola. A Ittireddu, in località “C.Sapattada”, sono intervenuti 3 elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Anela, Bosa e Alà dei Sardi ed un Canadair proveniente da Olbia.

Due elicotteri si sono alzati in volo per un rogo a Loiri Porto San Paolo, in località “Montiggiu Tundu”, mentre altri due elicotteri sono intervenuti per spegnere le fiamme a Galtellì, in località “P.te Bartara”.