Le Previsioni Meteo per i prossimi tre giorni: ancora temporali sull’Italia, ecco dove

Previsioni meteo: circolazione settentrionale persistente, non caratterizzata da significativi cavi d'onda depressionari, tuttavia con afflusso di aria fresca in quota in grado di instabilizzare costantemente l'aria su diverse regioni. I dettagli

Per alcuni giorni ancora, le previsioni meteo computano una circolazione barica impostata dai quadranti settentrionali con persistente afflusso, soprattutto alle quote medio-alte dell’atmosfera, di aria più fresca in grado di arrecare costante instabilità su diversi settori. Via via, magari, i cavi d’onda instabili di matrice nord-europea, potranno essere meno pronunciati, quindi anche i nuclei di vorticità in afflusso lungo le anse moderatamente cicloniche potranno mostrarsi meno significativi e intensi, tuttavia un certo divario termico verticale tra le basse quote e quelle della media troposfera, continuerà a essere tenuto in vita, con occasioni per innesco di instabilità, soprattutto convettiva e nelle ore più calde della giornata, abbastanza diffuse.

Le ultime previsioni meteo, indicano come più esposti a possibile instabilità nei bassi strati, rispetto alle correnti portanti settentrionali, i settori alpini e prealpini in genere e i rilievi appenninici centro-meridionali, ma di più quelli del versante tirrenico, meno i versanti adriatici. Ciò essenzialmente per una regione di tipo termico, prospettandosi i versanti tirrenici lievemente più surriscaldati rispetto a quelli adriatici e, quindi, l’innesco di instabilità verticale sarebbe certamente più ricorrente su queste aree. In particolare, rovesci e temporali potrebbero presentarsi quotidianamente, sebbene magari in forma irregolare, oltre che su Alpi e Prealpi in genere, anche diffusamente a ridosso dei primi promontori dell’alto Tirreno, soprattutto tra Liguria, alta Toscana, poi sul Nord Appennino, specie rilievi emiliani, lungo tutta la fascia appenninica centro-meridionale, tra le aree interne laziali, anche umbre, dell’Ovest Abruzzo e, più a Sud, fra la Campania, la Lucania, la Calabria tirrenica e il Centro Est della Sicilia. Possibilità di addensamenti ogni tanto anche sulle aree centrali della Sardegna, soprattutto montuose orientali. Su buona parte della Pianura Padana, sulla coste e sulle pianure adriatiche, ma sulle coste in genere, eccetto qualcuna dei versanti tirrenici, il tempo potrebbe essere in buona parte più stabile e anche caratterizzato da più ampio soleggiamento. Infine, previsioni meteo per temperature più o meno nelle medie del periodo o leggermente sopra su alcuni settori tirrenici.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: