Le Previsioni Meteo per il Veneto: prosegue la fase di instabilità pomeridiana

Da sabato l'espansione di un'area anticiclonica porterà tempo più stabile e maggiormente soleggiato

Correnti debolmente cicloniche in quota, associate ad una bassa pressione sull’Europa orientale, fino a venerdì renderanno il tempo a tratti instabile al pomeriggio in particolare sulle zone montane e pedemontane con possibili locali fenomeni anche sulla pianura più interna. Da sabato l’espansione di un’area anticiclonica sull’Europa centro-occidentale porterà tempo più stabile e maggiormente soleggiato. Temperature in ripresa fino a valori superiori alla media del periodo nella giornata di domenica“: queste le previsioni meteo per il Veneto, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi in pianura sereno o al più poco nuvoloso salvo locali addensamenti sulle zone più interne; sulle zone montane e pedemontane nuvolosità irregolare, a tratti consistente, alternata a schiarite. Probabilità medio-alta (50-75%) di rovesci o occasionali temporali sulle zone montane e pedemontane in possibile sconfinamento sulla pianura centro-settentrionale. Temperature massime in aumento.

Domani inizialmente tempo a tratti variabile con cielo irregolarmente nuvoloso con maggiori addensamenti sulle zone montane, pedemontane e interne della pianura, altrove sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio tendenza a ulteriore sviluppo di nuvolosità cumuliforme sulle zone montane e pedemontane e interne della pianura, a tratti anche consistente.
Precipitazioni: Nella notte fino al primo mattino possibili residue precipitazioni anche a carattere di rovescio sulle zone montane, specie prealpine e interne della pianura; in seguito, nella mattinata, in pianura generalmente assenti, sulle zone montane e pedemontane probabilità in aumento fino a medio-alta (50-75%) di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale. Nel corso del pomeriggio in pianura la probabilità di precipitazioni sarà medio-bassa (25-50%) sulle zone più interne per locali fenomeni.
Temperature: Senza notevoli variazioni.
Venti: In quota deboli/moderati settentrionali; nelle valli a regime di brezza. In pianura deboli variabili nell’entroterra, salvo rinforzi locali associati agli eventuali fenomeni temporaleschi, sulla costa in prevalenza deboli, a tratti moderati, dai quadranti orientali.
Mare: Calmo o poco mosso.

Venerdì 11 da sereno o poco nuvoloso a irregolarmente nuvoloso nel corso del pomeriggio sulle zone montane, pedemontane e interne della pianura; altrove in prevalenza soleggiato.
Precipitazioni: Fino a metà mattina assenti, in seguito sulle zone montane e pedemontane probabilità in aumento fino a medio-alta (50-75%) di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale. In pianura non si esclude qualche locale fenomeno sui settori interni (probabilità bassa 5-25%).
Temperature: Stazionarie salvo possibile lieve calo dei valori massimi in pianura.
Venti: In quota moderati dai quadranti settentrionali; in pianura deboli variabili, a regime di brezza sulla costa.
Mare: Calmo o poco mosso.

Sabato 12 condizioni di tempo stabile e in prevalenza soleggiato salvo modesta attività cumuliforme durante le ore centrali in prossimità dei rilievi ma generalmente senza precipitazioni associate. Temperature minime stazionarie, massime in aumento.

Domenica 13 in prevalenza soleggiato salvo sviluppo di possibili modesti cumuli durante le ore centrali sui rilievi, temperature in aumento con valori che si porteranno sopra le medie del periodo.