Maltempo Piemonte, ancora grandinate nella notte: fiumi di acqua e ghiaccio nelle strade, disagi nel Biellese [FOTO]

Il maltempo che ieri ha colpito il Piemonte è continuato anche nella notte, con il Biellese flagellato da intense grandinate: le immagini

/
MeteoWeb

È stato un pomeriggio di forte maltempo in Piemonte ieri, martedì 29 giugno, con nubifragi e grandinate in diverse zone della regione. Il maltempo è continuato anche nella notte, con il Biellese flagellato da intense grandinate. In alcune zone, le strade si sono trasformate in fiumi di acqua e ghiaccio (vedi foto della gallery scorrevole in alto).

I Vigili del Fuoco sono intervenuti nelle zone di Masserano, Brusnengo, Villa del Bosco e nei paesi della Valsessera per rimuovere molte piante cadute in mezzo alle strade e mettere in sicurezza i pali inclinati dalla forza del vento e dalle precipitazioni. Guasti e disagi alle reti elettriche nell’alta Valle Cervo, dove solo nel cuore della notte il servizio è stato ripristinato in tutti i paesi.

Nel pomeriggio di ieri, violente grandinate avevano messo in ginocchio il Vercellese. La grandine ha provocato gravi danni nei vigneti sulle colline di Gattinara, dove si produce la celebre docg. Questa mattina, il sindaco Daniele Baglione ha incontrato diversi produttori. “Nella notte c’è stata una tempesta impressionante anche sul nostro territorio – racconta il primo cittadino –. Purtroppo dai sopralluoghi si è potuto vedere che non ci sono quasi più le foglie nei nostri vigneti: lo sconforto ovviamente è tanto tra le persone che lavorano tutto un anno per fare una sola cosa, un vino conosciuto in tutto il mondo. Il danno è variabile: chi è stato fortunato avrà il 50% di perdita di uva, gli altri dall’80 al 100%. Sono stati devastati tutti i vigneti, le serre, i vivai. Si spera che ora si possa riparare tutto per la vendemmia dell’anno prossimo“. Negli ultimi due anni, ha confermato Baglione, i vigneti attorno alla zona di Gattinara hanno subito grandi danni sempre a causa del maltempo e di eventi eccezionali come quello delle scorse ore.

Danni alle colture per le violente grandinate della serata di ieri anche nel Novarese. Lo denuncia Coldiretti Novara-Vco. Ad essere colpiti maggiormente sono state nel novarese le zone di Biandrate e Casalbeltrame nell’area occidentale della provincia e più a nord, l’area di Borgomanero. Danneggiati fortemente i campi di riso, mais e alcuni frutteti: la pioggia e la grandine hanno provocato danni ingenti al raccolto, mentre il vento ha sradicato varie piante.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: