Mottarone, il ‘miracolo’ che l’Italia aspettava: Eitan esce dalla rianimazione, trasferito in reparto degenza

Accanto ad Eitan c'è sempre la zia Aya, giunta da Israele e che ha promesso si realizzare per il piccolo tutto ciò che i genitori sognavano

Il miracolo che tutta Italia attendeva si sta realizzando: Eitan, il piccolo di 5 anni unico sopravvissuto alla strage della funivia Stresa-Mottarone, ha lasciato il reparto di rianimazione ed è stato trasferito, nel primo pomeriggio, in quello di degenza. Le sue condizioni, dunque, sono nettamente migliorate, come si apprende da fonti mediche. Il bimbo, ricoverato all’ospedale infantile ‘Regina Margherita’ di Torino, è stato spostato, com’era stato annunciato dai medici, dopo che ieri la prognosi riservata è stata sciolta. Con lui c’è sempre la zia Aya, giunta da Israele e che ha promesso di realizzare i sogni che i genitori di Eitan, i quali hanno perso la vita nell’incidente insieme agli altri due figli, avevano per lui.