Muore 49enne a Crotone: aveva ricevuto il vaccino AstraZeneca, caso segnalato all’Aifa

Dopo 3 settimane in cui ha versato in condizioni gravissime, una 49enne è morta a Crotone: il 30 maggio aveva ricevuto il vaccino AstraZeneca e una decina di giorni dopo aveva iniziato a stare male

MeteoWeb

Una 49enne di Verzino (Crotone) era finita in rianimazione dopo essere stata colpita da un malore 21 giorni fa. Purtroppo la donna, madre di 3 figli, non ce l’ha fatta e dopo 3 settimane in cui ha versato in condizioni gravissime, è morta ieri sera all’ospedale di Crotone.

Il 30 maggio scorso, la donna aveva ricevuto il vaccino contro SARS-CoV-2 sviluppato da AstraZeneca in uno degli hub attivi nella città di Crotone. Una decina di giorni dopo la somministrazione, ha iniziato a stare male, accusando dolori all’addome che l’hanno portata al ricovero nell’ospedale civile di Crotone. Tra le altre cose, sono stati riscontrati dei coaguli di sangue ed un infarto intestinale. A nulla sono servite le cure dei medici, così come l’intervento a cui è stata sottoposta prima di finire in rianimazione: la 49enne non ce l’ha fatta.

Il caso è stato segnalato all’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) come quelli che potrebbero avere un collegamento alla vaccinazione anti-Covid. Sara’ adesso l’autopsia a dover spiegare i motivi del decesso. La famiglia della donna, infatti, ha presentato denuncia contro ignoti in modo che la Procura della Repubblica di Crotone possa accertare le cause che hanno portato alla morte ed individuare eventuali responsabilita’.