Nave iraniana prende fuoco e affonda nel Golfo dell’Oman

La Kharg, nave cargo iraniana, è affondata nel Golfo dell'Oman a seguito di un incendio scoppiato a bordo: non ci sarebbero vittime

La Kharg, nave cargo iraniana, ha preso fuoco ed è affondata nel Golfo dell’Oman, secondo quanto riferisce la Marina iraniana. Fonti locali precisano che l’incendio è scoppiato intorno alle 2:25 del mattino di oggi (ora locale) e che i tentativi di estinguere le fiamme si sono rivelati inutili. La nave è affondata al largo del porto di Jask, nel sud dell’Iran.

Al momento non ci sarebbero morti in quanto l’equipaggio della Kharg è stato evacuato in tempo, precisa la Marina iraniana.

La Kharg, lunga 207 metri, larga 25, per una stazza lorda di 18.800 tonnellate, è la più grande nave della Marina militare dell’Iran. Costruita nel Regno Unito e varata nel 1977, è entrata nella Marina iraniana nel 1984 dopo lunghe trattative seguite alla rivoluzione islamica iraniana del 1979.

L’affondamento della Kharg segna l’ennesimo disastro navale per l’Iran. Nel 2020 durante un’esercitazione militare iraniana, un missile aveva erroneamente colpito una nave da guerra nei pressi del porto di Jask, uccidendo 19 marinai e ferendone 15. Sempre nel 2018, un cacciatorpediniere della marina iraniana era affondato nel Mar Caspio.