Meteo, altra ondata di caldo estremo negli USA occidentali: previsti +48°C nello stato di Washington, +45°C a Portland, tanti record a rischio

Meteo, nel Nord-Ovest degli USA si sta sviluppando un’ondata di caldo che non è stata mai sperimentata prima in questa parte del Paese: previsti picchi di +48°C nello stato di Washington e +47°C nell'Oregon

  • 28 giugno
    28 giugno
  • 26 giugno
    26 giugno
  • 27 giugno
    27 giugno
  • 29 giugno
    29 giugno
  • 30 giugno
    30 giugno
  • 1 luglio
    1 luglio
/
MeteoWeb

Il Nord-Ovest degli Stati Uniti si prepara per un’ondata di caldo che potrebbe rivelarsi storica e potenzialmente letale. In termini di temperature e durata, sarà un’ondata di caldo che non è stata mai sperimentata prima in questa parte del Paese. In questi giorni, un super caldo potrebbe battere numerosi record, mettendo a rischio la salute di milioni di americani.

Temperature massime ben oltre i +40°C sono previste in parti degli stati di Oregon e Washington. Sia Portland (Oregon), che potrebbe raggiungere la soglia dei +45°C, che Seattle (Washington), che dovrebbe raggiungere i +38°C, vedranno le temperature salire di 15-25°C oltre la norma. Nelle zone più interne, sono probabili temperature di +46°C (vedi mappe della gallery scorrevole in alto). È bene sottolineare che le temperature massime medie di giugno oscillano tra i +20°C nello stato di Washington orientale ed Oregon fino ai +30°C nelle aree occidentali e in Idaho.

Il caldo estremo dovrebbe avere il suo picco tra oggi e lunedì 28 giugno a causa di un sistema di alta pressione che farà schizzare in alto le temperature. Anche prima del picco, Port Angeles, nello stato di Washington, ha raggiunto una temperatura di +35°C ieri, venerdì 25 giugno, che rappresenta la temperatura massima più alta di tutti i tempi per la località. Normalmente, Port Angeles registrerebbe una massima di +18°C in questa data.

Nonostante ci sia qualche round di calo nel Nord-Ovest degli USA ogni estate, questa ondata di caldo sarà davvero estrema. Dal Nord-Ovest degli USA fino al confine con il Canada, il territorio è coperto da allerte per caldo, così come per il rischio incendi, sia negli USA che in Canada.

Dopo massime che sono andate ben oltre i +30°C nella giornata di ieri, molte località raggiungeranno i +38°C tra weekend e inizio settimana, mettendo a rischio persino i record di tutti i tempi in molte località. Le temperature a Sunnyside (Washington) dovrebbero raggiungere l’incredibile soglia di +48°C, che rappresenta la temperatura massima più alta di tutti i tempi per lo stato stabilita a Burbank, vicino Sunnyside, il 5 agosto 1961. Anche l’Oregon potrebbe raggiungere il suo record di tutti i tempi di +47°C, stabilito a Umatilla il 27 luglio 1939.

Una delle città più importanti ad essere colpita da questo caldo estremo sarà Seattle, dove le temperature oggi dovrebbero salire ben oltre i +30°C per la prima volta nel 2021, mettendo potenzialmente a rischio la massima record del mese di +35,5°C. Tipicamente la città ha massime di +23-24°C in questo periodo dell’anno ma il caldo non si fermerà qui. La colonnina di mercurio dovrebbe salire fino a +43°C lunedì 28: questa temperatura non solo distruggerebbe la massima record di giugno ma batterebbe anche il record di tutti i tempi di +39,4°C, stabilito al Seattle-Tacoma Airport il 29 luglio del 2009. Spokane (Washington) potrebbe raggiungere i +40,5°C lunedì 28 e +41,7°C martedì 29. A Spokane, la massima record per giugno è di +40,6°C, mentre la massima di tutti i tempi per la città è di +42,2°C.

Prevista una massima di +45°C al Portland International Airport domenica 27 giugno, che demolirebbe il record di tutti i tempi per la città di +41,7°C, stabilito in molteplici date di luglio e agosto e raggiunto più recentemente durante l’estate del 1981.

Neanche la notte sarà in grado di portare un po’ di sollievo dal caldo, con le minime notturne che resteranno elevate.

La situazione non sarà affatto migliore in Canada. Il caldo sarà senza precedenti, paragonabile solo all’ondata di caldo del luglio 1936 in Manitoba e Ontario, che durò per quasi due settimane, uccidendo quasi 780 canadesi. Il record di tutti i tempi in British Columbia è di +44,4°C, registrato nel 1941. Il record per tutto il Canada è di +45°C, stabilito nel 1937 a Midale e Yellowgrass, nel Saskatchewan. Sono valori che potrebbero essere raggiunti o addirittura superati all’inizio della prossima settimana nel sud della British Columbia. Il caldo anomalo durerà almeno una settimana in British Columbia e renderà questa ondata di calore particolarmente pericolosa. Su parti delle montagne canadesi più alte, c’è ancora della neve e la sua fusione potrebbe far aumentare il livello di fiumi e corsi d’acqua. Strade e binari potrebbero piegarsi a causa del calore estremo, creando situazioni di pericolo.

È alto il rischio per la popolazione in una parte degli USA dove i condizionatori non sono molto diffusi e per questo, in alcune località si stanno aprendo centri in cui le persone possono recarsi per trovare un po’ di refrigerio dalle temperature roventi. La popolazione è esortata a prendere precauzioni, come bere molta acqua e stare all’interno di edifici con aria condizionata, se possibile.