Previsioni Meteo: caldo sempre più asfissiante, oggi fino a +43/+44°C al Sud

Previsioni Meteo: lievi confluenze umide sul basso Tirreno, sullo Jonio settentrionale e sul Sud peninsulare, arrecheranno un po' più nubi e qualche debole rovescio su queste aree. Temporali più intensi su Nordovest Alpi. I dettagli

MeteoWeb

Come da previsioni meteo, la massa d’aria rovente nordafricana si farà ancora più incandescente nelle prossime ore e nei prossimi giorni. Sarà un crescendo di bollore, soprattutto sulle regioni centro-meridionali e di più al Sud dove, già oggi, inizieranno a fare capolino isoterme di +27 + 28°C a 1500 m circa tra la Calabria e la Sicilia. Si tratta di valori davvero infuocati tipici di eccezionali ondate di calore e che potranno portare la colonnina di mercurio ancora più in alto rispetto a ieri, con massime che in Sicilia potranno toccare localmente anche i +43/+44°C, se non oltre, in presenza di particolari fattori contingenti locali e, in maniera più diffusa, i +39/+41°C anche +42°C su diversi settori meridionali, tra Sicilia, Calabria e Puglia. Valori sui +35/+37°C diffusi sulla Sardegna, anche localmente verso i +38°C, +33/+37°C al Centro, anche qui punte di +38°C, e massime sui +30/+35°C sulle pianure del Nord, qualche grado oltre su quelle di Nordest.

Tempo, dunque, “infernale” su molte regioni, meno al Nord e ancora meno sull’angolo nordoccidentale, dove le temperature saranno più miti e dove, secondo le previsioni meteo, sarà presente anche una instabilità più accesa nel corso delle ore pomeridiane, per via di infiltrazioni di aria umida provenienti dalla Spagna, responsabili di temporali localmente anche forti tra Centro Ovest e Nord Piemonte e Nordovest Lombardia. Qualche addensamento sul resto delle Alpi, ma scarsi fenomeni associati o qualcuno localizzato, e possibile instabilità da calura sulla Puglia centro-settentrionale, dove non sono esclusi locali temporali. Vanno evidenziate anche più nubi sull’estremo Sud, soprattutto in questa fase mattutina, per una convergenza di umidità, sempre dai settori occidentali mediterranei, e una certa maggiore convezione indotta dalla curvatura barica in corrispondenza dei massimi di geo-potenziali nel promontorio anticiclonico. Nubi un po’ più compatte sono presenti in corrispondenza dello stretto di Messina, quindi Nordest Sicilia, Calabria meridionale, con qualche rovescio sparso o isolato temporale. Nubi irregolari con qualche addensamento anche sulla Calabria settentrionale, Golfo di Taranto, ma fenomeni davvero occasionali e comunque, sia le nubi che i fenomeni sono destinati, secondo le previsioni meteo, ad attenuarsi via via verso le ore centrali.