Previsioni Meteo, “esplode” l’estate a metà Giugno: picchi di +40°C la prossima settimana al Sud

Previsioni Meteo: tempo in prevalenza stabile e soleggiato con prospettive di caldo afoso sul finire della settimana, fino a +38/+40°C, ma anche più temporali, localmente. I dettagli

Le previsioni meteo sul medio-lungo periodo insistono nel confermare una progressiva affermazione, sul Mediterraneo centrale, di un promontorio anticiclonico per il corso della prossima settimana. Dunque, prospettive di fase estiva in vista, con bel tempo soleggiato e in prevalenza asciutto, soprattutto nella prima parte della settimana, quando l’alta pressione riuscirebbe a coprire in lungo e in largo l’intero territorio italiano. Via via, in particolare poi nella seconda parte della settimana, probabilmente un moderato flusso instabile atlantico, potrebbe leggermente abbassarsi di latitudine verso la Francia, fino all’altezza dei settori alpini o, più in generale, delle nostre aree settentrionali, e determinare, su questi settori, un leggero calo di pressione, anche con l’avvento di instabilità temporalesca, specie su Alpi e Prealpi, localmente verso le pianure più prossime ai rilievi.

Nel contempo, però, l’alta pressione si andrebbe potenziando sulle regioni centro meridionali, grazie a un innesto di componente anticiclonica nordafricana, quindi con arrivo, verso il Centro Sud Italia, di aria decisamente più calda dal settore algerino-tunisino. Previsioni medio, dunque, secondo gli ultimi dati modellistici, per una doppia evoluzione nella seconda parte della prossima settimana, da un lato arrivo di aria più umida e più temporali su diverse regioni del Nord, dall’altro flusso di aria secca e molto calda dal Nord Africa. In particolare il Centro Sud Italia, verso il weekend 19/20 giugno, potrebbe vivere una fase pienamente estiva, con temperature massime che si potrebbero portare fino a 6/8°C, ma anche 10°C sopra la media e valori diurni che potrebbero raggiungere facilmente i +32/+35°C su molte pianure, ma punte estreme fino a +38/+39°C o persino anche +40°C localmente al Sud. Le aree più a rischio primi valori roventi sarebbero soprattutto la Puglia, la Lucania e la Sicilia. Piuttosto caldo anche sulla Sardegna e sulle regioni tirreniche, temperature probabilmente più miti al Nord e sul medio-alto Adriatico. La redazione di medio e continuerà a monitorare l’evoluzione del tempo per la prossima settimana, apportando quotidiani aggiornamenti.