Previsioni Meteo: oggi aria fresca in quota e ancora temporali diffusi, soprattutto pomeridiani

Previsioni Meteo: instabilità circoscritta ad alcuni settori, su molti altri prevarrà il tempo soleggiato e stabile. Temperature piacevoli, estive, con punte massime fino a +32/+33°C

Il Mediterraneo centrale e l’Italia continuano a essere interessati, come da previsioni meteo, da una moderata circolazione instabile di matrice settentrionale operante soprattutto alle quote medie della Troposfera. Nella sostanza, aria più fresca affluisce in quota, esaltando un divario termico verticale tale da innescare una diffusa attività instabile soprattutto diurna. Alle quote medio-basse, non c’è una particolare attività depressionaria per cui le nubi e fenomeni andranno concentrandosi, soprattutto in giornata, lì dove i bassi strati si riscalderanno di più e, naturalmente, in misura maggiore in prossimità dei rilievi. Anche per oggi, quindi, le nubi più intense andranno sviluppandosi nelle ore più calde soprattutto in prossimità dei rilievi alpini e prealpini un po’ tutti, poi lungo la dorsale appenninica. Va rilevato, però, una maggiore propensione ad attività cumuliforme sui versanti tirrenici dell’Appennino e non su quelli adriatici, poiché il divario termico verticale sarà più esaltato sui primi che non sui secondi, salvo una maggiore instabilità mattutina sull’alto Adriatico. Ecco l’evoluzione più in dettaglio fino alla mezzanotte prossima.

In mattinata, intanto, una maggiore nuvolosità, come già accennato, interesse il Nordest, soprattutto il Veneto, l’alto Adriatico in mare e la Romagna orientale, qui anche con qualche addensamento e locali rovesci o qualche temporale, sebbene piuttosto localizzati. Nelle ore pomeridiane, nubi cumuliformi inizieranno a interessare soprattutto i settori alpini e prealpini associati a rovesci sparsi a locali temporali, nonché nubi in progressiva intensificazione sul nord Appennino, sull’Emilia, poi sull’Appennino centro-meridionale un po’ tutto anche sui rilievi interni centro-meridionali della Sicilia e centro-orientale della Sardegna. Su tutte queste aree, saranno possibili temporali abbastanza diffusi, localmente anche di forte intensità di dove l’esaltazione termica dal basso sarà più significativa. Il tempo dovrebbe essere in prevalenza asciutto sul resto dei settori, salvo qualche addensamento locale con o al più con nubi irregolari sparse. Sotto l’aspetto termico, è previsto un calo delle temperature di 1/2°C al nordest, un aumento, invece di 12° al centro-sud con valori massimi in pianura mediamente compresi tra 26 e 30°, ma punte localmente fino a +32/+33°C su qualche settore pianeggiante ove il sole sarà più presente. Da rilevare infine una ventilazione moderata, tratti con rinforzi mediamente settentrionale sul medio-basso Adriatico, sul Subappennino, sul mare Canale di Sicilia e localmente anche sui bacini tirrenici centro-meridionali.