Previsioni Meteo, torna il maltempo nel weekend del 5-6 giugno: rovesci e temporali diffusi

Previsioni meteo: ci sarà un calo della pressione per l'arrivo di un nucleo instabile proveniente dal Nord della Spagna in approfondimento sul medio-alto Tirreno. Ecco le aree più interessate da piogge

I modelli serali, confermano una svolta più significativa del tempo proprio in coincidenza con il prossimo fine settimana. Le previsioni meteo computano un attacco al moderato promontorio anticiclonico che si ergerà entro metà settimana verso il bacino centrale del Mediterraneo, a opera di un nucleo instabile atlantico precedentemente in affondo sulla Penisola Iberica, poi in evoluzione verso Est. Nel corso della giornata di sabato 5, il moderato vortice in quota  andrà spostandosi verso il Golfo del Leone, apportando già una intensificazione della nuvolosità sulla Sardegna, sulle regioni centrali un po’ tutte, di più su quelle tirreniche e diffusamente anche al Nord. Le precipitazioni, tuttavia, risulteranno inizialmente piuttosto deboli e localizzate, tra l’isola i settori peninsulari centrali, invece già di buona consistenza su Alpi e Prealpi in genere.

Nella sera di sabato, nuclei di vorticità positiva più importanti  provenienti dalle Baleari, raggiungeranno la Sardegna, portando piogge e rovesci più intensi e anche più estesi, nel frattempo continueranno addensamenti sulle Alpi nordorientali, soprattutto sul Trentino-Alto Adige, con rovesci diffusi. Ancora in prevalenza asciutto sul resto dell’Italia, salvo le consuete nubi irregolari soprattutto al Centro Nord e qualche addensamento sul Nord Appennino, tra i rilievi emiliani e della Toscana settentrionale, qui con locali piogge sparse. Stando alle ultime previsioni meteo, la fase più instabile, legata alla vortice atlantico, si compirà nella giornata di domenica 6 giugno, quando il vortice in quota raggiungerà i settori del medio-alto Tirreno, attivando una accesa instabilità, in particolare verso le aree tirreniche centro-settentrionali, ma centrali un po’ tutte.

Piogge e anche temporali più intensi sono attesi domenica soprattutto sulla Toscana centro-occidentale, localmente anche sull’Umbria e sul Nord Lazio. Nubi diffuse su tutto il paese e piogge sparse raggiungeranno localmente anche il Sud, sebbene qui in forma più irregolare, anche più debole, soprattutto verso le aree estreme meridionali ioniche e del Sud della Sicilia. Ancora nubi e rovesci sparsi al Nord, ma di più in prossimità dei settori alpini e prealpini, sulla Liguria e sul Nord Appennino, meno sulle aree pianeggianti, qui anche con diversi settori all’asciutto. Per il resto di domenica, nubi su buona parte dell’Italia, e piogge diffuse al Centro-Nord, meno al Sud, qui magari qualche rovescio in più su Campania e Puglia. Le previsioni meteo computano, infine, temperature in leggero calo al Centro Nord, se non altro per una maggiore presenza di nubi e piogge, ma calo non particolarmente importante; possibile, invece, un lieve aumento al Sud.