Solstizio d’estate: centinaia di persone all’alba a Stonehenge

Oggi centinaia di persone si sono radunate nel sito neolitico di Stonehenge, in Inghilterra, per il Solstizio d'Estate

MeteoWeb

Alle prime luci dell’alba centinaia di persone si sono radunate anche quest’anno nel sito neolitico di Stonehenge, in Inghilterra, per celebrare il Solstizio d’Estate, nonostante le raccomandazioni delle autorità di non farlo, nel rispetto delle norme ancora in vigore nel Regno Unito a causa dell’emergenza Covid.
Curiosi, seguaci della New Age, cultori di tradizioni pagane, si sono rivolti verso l’imponente cromlech (il “circolo di pietra” in bretone) levando le braccia in direzione del Sole, peraltro coperto dal cielo grigio.
Le regole sono state in parte prolungate di recente, fino almeno al 19 luglio, in conseguenza all’aumento dei contagi innescato dalla nuova variante Delta del virus, importata dall’India.
L’affluenza è stata comunque ridotta, soprattutto se si considera che nell’era pre-pandemia sul posto si radunavano 30.000 persone.
La Wiltshire Police ha reso noto che si è trattato di un raduno “pacifico“, che però ha comportato “problemi” in riferimento alle norme sul distanziamento.