Meteo, al via una storica ondata di caldo nel Nord-Ovest degli USA: +43°C nello stato di Washington, +42°C a Portland ed è solo l’inizio

Meteo, nel Nord-Ovest degli USA è iniziata un'ondata di caldo senza precedenti, potenzialmente letale e storica: raggiunti +43°C nello stato di Washington, record infranti ed è solo l'inizio

MeteoWeb

Parlare semplicemente di “caldo” è un ossimoro per quanto si sta verificando nel Nord-Ovest degli Stati Uniti, dove le temperature hanno raggiunto livelli mai sperimentati prima nella storia registrata di questa parte del Paese. Le temperature continueranno ad aumentare nei prossimi giorni, raggiungendo valori roventi.

I meteorologi descrivono questa ondata di caldo come senza precedenti, potenzialmente letale e storica. Ieri, sabato 26 giugno, è stato solo l’inizio di questa potente ondata di calore. Il Servizio Meteorologico Nazionale (NWS) ha emesso avvisi di caldo eccessivo in quasi tutto lo stato di Washington e dell’Oregon; interessate anche parti della California e dell’Idaho.

Portland (Oregon) ha registrato la sua giornata più calda di sempre, raggiungendo +42,2°C il 26 giugno. Il precedente record di tutti i tempi era di +41,7°C stabilito a luglio 1965 e agosto 1981. La temperatura più alta mai registrata in Oregon è di +47,2°C, raggiunti a Umatilla il 27 luglio 1939.

Sabato 26 giugno, Seattle (Washington) ha raggiunto +38,9°C, che hanno reso la giornata la seconda più calda nella città dall’inizio delle registrazioni, frantumando il record di giugno della città di +35,6°C. Questa è solo la quarta volta nella storia registrata che la città, solitamente temperata, supera soglia + 38°C. La temperatura record di tutti i tempi per lo stato di Washington è di +47,8°C, più recentemente raggiunti a Burbank il 5 agosto 1961. Sabato 26 giugno, nello stato di Washington sono stati registrati +43°C all’Aeroporto di Tri-Cities, +40°C all’Aeroporto di Yakima e di Walla Walla, +38°C a Sunnyside, +37°C a Spokane.

Si prevede che nei prossimi giorni, saranno molte le città dallo stato di Washington orientale all’Oregon meridionale a stabilire nuovi record di temperatura, con valori che in molte aree saranno di 30°C o oltre sopra la norma. Temperature massime ben oltre i +40°C sono previste in parti degli stati. Simili livelli di temperatura sono potenzialmente letali, soprattutto per le fasce più vulnerabili della popolazione, come gli anziani, i senzatetto e coloro che non dispongono di condizionatori. I negozi sono stati presi d’assalto per l’acquisto di condizionatori portatili e ventilatori, le città hanno aperto centri in cui gli abitanti possono trovare refrigerio e si preparano anche a possibili blackout.

canadaLa situazione non è tanto migliore in Canada. Nella giornata di venerdì 25 giugno, alcune località della British Columbia si sono avvicinati ai +40°C, infrangendo i record per la giornata. In particolare, Pemberton ha raggiunto +39°C e Lytton ha roccato +38,3°C. Il caldo sarà senza precedenti nei prossimi giorni, paragonabile solo all’ondata di caldo del luglio 1936 in Manitoba e Ontario, che durò per quasi due settimane, uccidendo quasi 780 canadesi. Il record di tutti i tempi in British Columbia è di +44,4°C, registrato nel 1941. Il record per tutto il Canada è di +45°C, stabilito nel 1937 a Midale e Yellowgrass, nel Saskatchewan. Sono valori che potrebbero essere raggiunti o addirittura superati all’inizio della prossima settimana nel sud della British Columbia.