Tempesta di fulmini in India: 27 morti nei campi del Bengala Occidentale e 8 feriti sul volo Mumbai-Calcutta

Nel periodo tra giugno e settembre, il sub-continente indiano viene investito dai monsoni, spesso accompagnati da tempeste di fulmini

Una tempesta di fulmini ha provocato 27 morti in India: si tratta di persone che lavoravano nei campi nello Stato del Bengala Occidentale, ha comunicato Javed Ahmed Khan, responsabile della gestione delle emergenze e dei disastri naturali del West Bengala. Khan ha anche riferito che un volo, partito da Mumbai, è stato interessato da violenta turbolenza, poco prima dell’atterraggio a Calcutta, e sono rimasti feriti 8 passeggeri.

Le tempeste di fulmini sono frequenti nell’area sud orientale dell’India nella stagione dei monsoni (da giugno a settembre), anche se fenomeni di questo tipo si possono registrare in tutto il Paese. Secondo il National Crime Record Bureau, nel 2019 sono state quasi 3.000 le persone morte a causa di fulmini in India.