Calabria: una nidiata intera di Upupa soccorsa in Sila da ANAS e Polizia Provinciale

L’Upupa è un grazioso uccello migratore, nidificante estivo anche in Sila, si tratta di una specie particolarmente protetta

MeteoWeb

Sono finite al suolo assieme all’albero marcio che ne conteneva il nido, ma per fortuna sono state salvate dalla sensibilità di una squadra ANAS del centro di manutenzione di località Cuturelle e dal pronto intervento degli agenti della Polizia Provinciale in servizio al distaccamento di San Giovanni in Fiore. Ben cinque upupe (Upupa epops), tutta una intera nidiata, è stata tratta in salvo sulla SS107 in Sila Grande, nella giornata di ieri. Le graziose upupe sono state poi trasportate dai poliziotti provinciali presso il Centro Recupero Animali Selvatici – CIPR di Rende (CS), dove sono state subito rifocillate dai volontari e molto presto saranno rilasciate in natura, tenuto conto che erano quasi pronte all’involo. L’Upupa è un grazioso uccello migratore, nidificante estivo anche in Sila, si tratta di una specie particolarmente protetta. L’Upupa è lo storico simbolo della Lipu (Lega Italiana Protezione Uccelli).