Previsioni Meteo, nel weekend arriva un ciclone freddo sull’Italia: forte maltempo anche al Centro/Sud

Previsioni meteo: locali temporali ancora al Nord, ma qui via via più circoscritti. Temperatura inizialmente in calo, poi in leggero locale aumento, ma intorno alla media. I dettagli

MeteoWeb

Importante svolta nella circolazione atmosferica, secondo le previsioni meteo, per il corso del prossimo fine settimana. In realtà, già nei giorni precedenti sull’Italia si approfondirebbe una circolazione instabile di matrice atlantica che apporterebbe molte piogge e temporali sulle aree centro-settentrionali e un generale calo delle temperature su tutte le regioni. Tuttavia, nel weekend prossimo la circolazione andrebbe orientandosi dai quadranti settentrionali, con la formazione di un moderato vortice depressionario alle quote medie atmosferiche che si dirigerebbe soprattutto verso il Centro Sud dove andrebbe intensificandosi l’instabilità. Dunque, proprio nel weekend,  ma al Centro anche prima, potrebbe attuarsi, stando alle ultime previsioni meteo, un cambiamento significativo per quelle aree dove la siccità si sta protraendo, oramai, da molti giorni. Vediamo più nel dettaglio dove potrebbe piovere di più nel fine settimana.

Previsioni meteo per sabato 17 luglio

 

Per la prima parte del weekend, in seno a una saccatura instabile di matrice nordeuropea, andrebbe approfondendosi un vortice depressionario con minimo posizionato in prossimità delle regioni centrali. Nubi e piogge interesserebbero sin dal mattino tutte le regioni adriatiche, con fenomeni anche forti tra Marche, Abruzzo, Molise fino al Nord Puglia, Gargano, Nord Campania. Nubi e piogge o rovesci irregolari sul resto del Sud, sulla Sicilia, sulla Sardegna, anche sulle aree tirreniche e sull’Emilia-Romagna. Tempo migliore altrove al Nord, salvo locali addensamenti e qualche precipitazione debole sui rilievi di Nordest. Nelle ore pomeridiane-serali, una accesa attività temporalesca andrebbe intensificandosi su Lazio, Molise, Campania, sul Centro Nord della Puglia e sul Centro Nord della Lucania, con rovesci e temporali diffusi, localmente anche di forte intensità. Qualche rovescio o temporale decisamente più localizzato sulle Alpi centro-orientali, qualcuno anche sull’Appennino romagnolo-toscano e marchigiano settentrionale; locali temporali anche sulla Sardegna nord-orientale. Tempo migliore altrove con più spazi di sereno. Le temperature sono attese più o meno stazionarie su valori intorno alle medie o anche inferiori alle medie al Centro Sud e sulla Sardegna: le massime si porrebbero mediamente in pianura tra +25 e +30°C salvo qualche punta oltre, anche verso il +31/+32°C, ma essenzialmente sulla Sicilia.

Previsioni meteo per domenica 18 luglio

Il vortice instabile si porterebbe con fulcro depressionario verso le regioni meridionali, con instabilità che interesserebbe via via diffusamente il Sud, ma ancora anche il Centro. In mattinata, rovesci e locali temporali tra Campania, Molise, Lucania, Puglia e anche Calabria settentrionale e tirrenica, fino al Messinese, nel Nordest della Sicilia. Altri rovesci sulle Marche, localmente sui settori appenninici centrali e ancora sulla Romagna. Mediamente tempo migliore altrove, salvo qualche addensamento con locali scrosci di pioggia sui rilievi del Trentino Alto Adige. Nelle ore pomeridiane, tornerebbe ad accentuarsi un’attività temporalesca soprattutto al Centro Sud con fenomeni più intensi su Lazio, Campania, Lucania, localmente anche sulla Puglia interna, sulla Calabria settentrionale e sul basso Tirreno, tra la Calabria tirrenica e il Nord della Sicilia. Locali rovesci e temporali anche sulla Toscana occidentale e, più diffusi, sui settori alpini e prealpini centro-orientali, occasionalmente sulla Valle d’Aosta. Tempo migliore altrove. Le temperature sono attese più o meno stazionarie al Centro Sud e ancora un po’ sotto media, in aumento, invece, sulle pianure settentrionali dove un maggiore soleggiamento arrecherebbe anche una maggiore calura, con punte massime fino a +34°C.