Covid e turismo: il Qatar riapre le frontiere ai visitatori internazionali vaccinati

Le nuove misure consentiranno alle persone completamente vaccinate di visitare il Qatar senza la necessità di sottoporsi a quarantena

MeteoWeb

Il Qatar ha riaperto le frontiere ai visitatori internazionali che hanno concluso il ciclo vaccinale contro il COVID-19, con vaccini approvati dal Ministero per la Salute Pubblica (MOPH). Un nuovo set di misure progettate per rendere il viaggio in Qatar il più semplice possibile è stato implementato e reso effettivo nell’immediato, nel rispetto delle precauzioni necessarie per continuare la protezione contro la diffusione del virus.

Le nuove misure consentiranno alle persone completamente vaccinate di visitare il Qatar senza la necessità di sottoporsi a quarantena. I nuovi accordi renderanno più semplici gli spostamenti da e per il Paese anche per i cittadini e i residenti in Qatar, permettendo ai completamente vaccinati di bypassare la quarantena una volta rientrati in Qatar. Tutti i visitatori – vaccinati o non – dovranno comunque sottoporsi al tampone entro 72 ore dal viaggio.

qatar

In ogni caso, i viaggiatori sono invitati a consultare le condizioni di viaggio dei Paesi nei quali faranno rientro dopo il viaggio in Qatar prima di acquistare qualsiasi volo aereo, tenendo a mente che i requisiti possono subire variazioni con preavviso ristretto.

Per l’ingresso nel Paese i visitatori internazionali, i cittadini e i residenti devono obbligatoriamente registrarsi e caricare la documentazione necessaria, come il certificato vaccinale, il risultato del tampone effettuato fino a 72 ore prima, e le loro informazioni personali sul sito www.ehteraz.gov.qa.

I viaggiatori dovranno richiedere gratuitamente l’autorizzazione sul sito ‘Ehteraz’ almeno 12 ore prima della partenza per il Qatar. A tutti i passeggeri in viaggio si consiglia di richiedere la propria autorizzazione non appena si disponga di tutta la documentazione richiesta, in modo da essere certi di potersi imbarcare sul proprio volo. Le compagnie aeree faranno salire a bordo solo i passeggeri che hanno un permesso di viaggio valido per il Qatar dalla data effettiva di cui sopra.

Le norme sui visti per i visitatori si applicano solo a determinate nazionalità, con oltre 80 Paesi (inclusa l’Italia) che possono entrare in Qatar con un visto gratuito rilasciato all’arrivo. I visitatori dovranno presentare una conferma di prenotazione presso un hotel per poter visitare il Qatar.

Per maggiori informazioni sulle nuove procedure e aggiornamenti futuri, visitare il sito del Ministero della Salute pubblica (www.moph.gov.qa).

In aggiunta, tutti i viaggiatori dovranno scaricare e attivare l’app mobile ‘Ehteraz’ su una SIM card del Qatar. Questa può essere acquistata sia da Ooredoo che Vodafone all’arrivo all’Aeroporto Internazionale Hamad (HIA). Dopo l’attivazione, i visitatori potranno partecipare alle attività pubbliche come la visita ai centri commerciali, ristoranti, musei, e utilizzare i trasporti pubblici o i taxi.

Qatar Tourism in collaborazione con il Ministero della Salute pubblica ha lanciato più di un anno fa il programma “Qatar Clean” per il settore del turismo e dell’ospitalità per assicurare un’esperienza in Qatar all’insegna della sicurezza. Il Ministero della Salute Pubblica invita comunque tutti i viaggiatori a mantenere un atteggiamento prudente e a rispettare le misure preventive, indossando la mascherina (obbligatoria in Qatar sia all’aperto che al chiuso), evitando gli assembramenti e igienizzando frequentemente le mani.

Qatar Tourism non vede l’ora di tornare ad accogliere i visitatori internazionali per mostrare loro il meglio del Paese mentre si prepara alla FIFA World Cup 2022 TM, e augura a tutti loro un viaggio sicuro.

Per maggiori informazioni sulle ultime policy di viaggio per visitare il Qatar, consultare il sito: https://www.visitqatar.qa/en/plan-your-trip/travel-tips