Emergenza incendi in Sicilia: fiamme a Messina e Palermo, allerta per roghi e temperature oltre i +40°C fino al 6 Agosto

Nell'Isola è prevista la persistenza di alte temperature con picchi sopra i +40°C e bassa umidità

MeteoWeb

Il Dipartimento regionale di Protezione Civile della Sicilia ha diramato un nuovo bollettino con lo stato di “preallerta” e di “attenzione” per il rischio incendi e ondate di calore, valido fino al 6 agosto.
Nell’Isola è prevista la persistenza di alte temperature con picchi sopra i +40°C e bassa umidità.
In tutti i territori è estesa la “pericolosità alta” o “media” da cui scaturiscono i due livelli di allerta di “attenzione” (allerta rossa) o di “preallerta” (allerta arancione), con livelli di ondate di calore da 2 a 3 (massimo).

Oggi, oltre un centinaio di vigili del fuoco e tutti gli effettivi del servizio antincendio della forestale regionale sono impegnati in 10 incendi scoppiati nel Palermitano nei boschi di Caccamo, Valledolmo, Borgetto, Palazzo Adriano, Prizzi, Monreale, Bagheria, Partinico, Casteldaccia.
Da ieri la cenere degli incendi sta cadendo sulla città di Palermo. Per tutta la notte vigili del fuoco e forestali regionali antincendio sono stati impegnati sul vastissimo fronte dell’incendio che ha colpito i boschi dei monti di Portella della Ginestra, Piana degli Albanesi e San Giuseppe Jato. Le fiamme sono arrivate a lambire alcune abitazioni in zona Pizzutto e Casalotto. Cento le persone evacuate in via precauzionale.

A Messina tornano a bruciare le colline: in tarda mattinata sono state segnalate fiamme nelle campagne di Salice e nella zona di San Michele. I pompieri sono anche impegnati nella lotta contro il vasto incendio che ieri sera è scoppiato in città nella zona collinare tra Camaro e Catarratti.
Il più vasto incendio in provincia è divampato nelle campagne di Gallodoro, mentre un altro rogo è stato segnalato nel Comune di Santa Domenica Vittoria.
Una grande area boschiva è andata distrutta ieri nella zona di Mandanici.

A Catania, un vasto rogo si e’ sviluppato nelle periferia della citta’, tra il rione Fossa della creta e via Palermo. Il fumo si alza altissimo e il traffico e’ stato bloccato per precauzione sull’asse dei servizi. Su posto sono impegnati vari mezzi e squadre dei vigili del fuoco. Altri 15 incendi, nel Catanese, sono segnalati nella zona fra Paterno’, Ragalna e Biancavilla, 14 nel Calatino e sei richieste di soccorso sono arrivate da Acireale e Giarre.