Etna, maestosa fontana di lava e paurosa nube eruttiva alta 11 km: paesi etnei “bombardati” da cenere e pietre vulcaniche [FOTO]

Altissime fontane di lava dal Cratere di Sud/Est, visibili ad enorme distanza, forti boati e tremori continui nella notte

  • Foto di Alfio Squadrito, Giuseppe Sotera e Antonella Infanta
    Foto di Alfio Squadrito, Giuseppe Sotera e Antonella Infanta
  • L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
    L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
  • L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
    L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
  • L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
    L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
  • L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
    L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
  • L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
    L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
  • L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
    L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
  • L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
    L'eruzione dell'Etna vista da Pedara (CT). Foto di Alfio Squadrito e Giuseppe Sotera
  • Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
    Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
  • Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
    Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
  • Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
    Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
  • Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
    Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
  • Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
    Zafferana Etnea. Foto di Antonella Infanta
  • L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
    L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
  • L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
    L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
  • L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
    L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
  • L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
    L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
  • L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
    L'eruzione dell'Etna vista da Reggio Calabria (Gallico). Foto di Renzo Pellicano
/
MeteoWeb

L’Etna protagonista di un nuovo violento parossismo, con altissime fontane di lava dal Cratere di Sud/Est, visibili ad enorme distanza. Gli abitanti etnei hanno segnalato per ore forti boati e tremori continui del suolo.
Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-Osservatorio Etneo, si è osservato il graduale passaggio dell’attività stromboliana
a fontana di lava al Cratere di Sud-Est a partire dalle 22:45, fenomeno terminato poco prima dell’una: l’attività esplosiva, ha prodotto una nube eruttiva “che ha raggiunto circa 11.000 m slm, sulla base delle immagini satellitari, muovendosi prima in direzione S e successivamente in direzione SE, e una piccola colata lavica dal fianco meridionale del cono del Cratere di Sud-Est“. L’INGV riporta inoltre che “è pervenuta notizia di ricaduta di materiale vulcanico sui paesi di Zafferana Etnea (versante E), Fleri (versante SE), Pedara e Cannizzaro (versante S)”.

Di seguito le webcam in cui è possibile seguire l’attività dell’Etna in diretta:

http://www.radiotouring.eu/webcam/Radio_Touring_Etna.jpg