L’Etna fa paura a Catania nella notte: pioggia pietre vulcaniche sulla città, “è un terremoto continuo” – FOTO

Etna, notte di paura a Catania per la pioggia di cenere e pietre vulcaniche accompagnata da boati e tremori provenienti dall'eruzione al Cratere di Sud/Est del vulcano

  • Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
    Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
  • Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
    Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
  • Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
    Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
  • Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
    Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
  • Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
    Foto di Peppe Caridi - © MeteoWeb
  • Ricaduta di cenere e pietre a Pedara (CT). Foto Alfio Squadrito
    Ricaduta di cenere e pietre a Pedara (CT). Foto Alfio Squadrito
  • Ricaduta di cenere e pietre a Pedara (CT). Foto Alfio Squadrito
    Ricaduta di cenere e pietre a Pedara (CT). Foto Alfio Squadrito
/
MeteoWeb

L’eruzione notturna dell’Etna s’è intensificata nei suoi fenomeni più dirompenti sul versante meridionale del vulcano. Dopo oltre due ore di altissime fontane di lava, l’attività stromboliana dal Cratere di Sud/Est è in diminuzione ma continua ad aumentare il tremore vulcanico e nell’area etnea, fino a Catania, i cittadini avvertono il suolo vibrare in continuazione, come se ci fosse un terremoto.

Su Catania città, inoltre, è iniziata una fitta pioggia di cenere e pietre vulcaniche, tanto che le migliaia di persone uscite per festeggiare l’Italia in finale agli Europei di calcio, sono dovute rapidamente tornare in casa proteggendosi il capo.

Nulla di catastrofico per la città etnea, abituata a questo tipo di eventi. Il parossismo dell’Etna è destinato a concludersi a breve: si tratta di eruzioni lampo, molto brevi ma intense, che si ripetono con una certa periodicità da ormai molte settimane.

Di seguito le webcam in cui è possibile seguire l’attività dell’Etna in diretta:

http://www.radiotouring.eu/webcam/Radio_Touring_Etna.jpg