Flusso di vento solare ad alta velocità raggiunge la Terra: ha avvolto il pianeta per ore

Un flusso denso e fortemente magnetizzato di vento solare ha avvolto la Terra per alcune ore, disturbando il campo magnetico

MeteoWeb

Si è fatto attendere per giorni e alla fine è arrivato: un flusso denso e fortemente magnetizzato di vento solare ha avvolto la Terra per alcune ore ieri, 14 luglio, disturbando il campo magnetico del nostro pianeta. Il sito Space Weather, che monitora questi eventi, non ha riportato aurore (ciò “probabilmente a causa della brillante luce solare estiva“), né particolari conseguenze sui sistemi GPS e la situazione sta tornando oggi verso la normalità.

Il flusso ad alta velocità, secondo le previsioni, doveva raggiungere il nostro pianeta tra domenica 11 e lunedì 12 luglio. In precedenza, infatti, sul Sole si era aperto un buco coronale, dal quale era fuoriuscito un flusso di vento solare diretto proprio verso della Terra.
Secondo il sito Space Weather, il flusso era in grado di innescare una tempesta geomagnetica minore e aurore.

I venti solari sono flussi di particelle cariche che fuoriescono dal Sole, dirigendosi nello Spazio. La NASA stima che questi eventi, in media, possono raggiungere velocità di circa 1,6 milioni di km/h.
Provenendo dalla corona del Sole, l’atmosfera interna, i venti possono mescolarsi con il campo magnetico della Terra e innescare una serie di fenomeni, tra cui tempeste geomagnetiche, cioè disturbi della magnetosfera terrestre.