Una grande varietà di flora e di fauna, una costa dominata dalle maree: il Golfo di Martaban visto dallo Spazio [FOTO]

Il golfo di Martaban è considerato un sistema di estuario fangoso unico, e ospita una grande varietà di flora e di fauna

MeteoWeb

Il golfo di Martaban, un braccio del Mare delle Andamane situato nel Myanmar meridionale, è ritratto in questa immagine a falsi colori acquisita dalla missione Copernicus Sentinel-2.

L’immagine è stata elaborata in modo tale da includere il canale del vicino infrarosso – che fa apparire la vegetazione in rosso brillante.

Il golfo, noto anche come Golfo di Mottama, prende il nome dallla città portuale di Mottama, originariamente conosciuta come Martaban. Il golfo di Martaban è considerato un sistema di estuario fangoso unico, e ospita una grande varietà di flora e di fauna. Alimentato da sedimenti e nutrienti provenienti dai tre fiumi maggiori (Sittang, Salween e Yangon), il golfo fornisce sostegno a numerose specie, inclusi pesci marini e 150.000 uccelli migratori, oltre a fornire sostentamento a decine di migliaia di persone.

Golfo di Martaban, Myanmar
Credit: contains modified Copernicus Sentinel data (2020), processed by ESA, CC BY-SA 3.0 IGO

Una rilevante caratteristica del golfo è che presenta una costa dominata dalle maree, con escursioni mareali tra i sei e i sette metri. La bocca del golfo, che è larga approssimativamente 100 km, si restringe in una baia a forma di imbuto che produce un potente fenomeno di marea che può raggiungere altezze di oltre un metro nell’estuario superiore. Come risultato, le fangose distese mareali del golfo sono tra le più grandi al mondo.

Il fiume Sittang, visible nella parte destra dell’immagine, nasce vicino Mandalay, Myanmar (Birmania) e scorre verso sud per circa 420 Km prima di sfociare nel golfo. Vegetazione molto densa si può osservare in rosso brillante, in particolare sulla sinistra dell’immagine.

La distinta forma rettangolare, visibile nella metà superiore dell’immagine, è parte dell’area protetta del Moeyungyi Wetland Wildlife Sanctuary, una zona designata Sito Ramsar di Importanza Internazionale. Il sito comprende diversi laghi artificiali e bacini (visibili in nero). Uno dei bacini d’acqua appare nel colore blu chiaro, molto probabilmente a causa della eutrofizzazione – la sovrabbondanza di alghe, fosforo e di altri nutrienti delle piante.

La città di Yangon è visibile in basso a sinistra nell’immagine, alla convergenza dei fiumi Yangon e Bago. Con oltre sette milioni di persone, Yangon è la città più popolosa del Myanmar e costituisce il suo più importante centro di commercio. La città è stata la capitale della nazione fino al 2006.

Sentinel-2 è una missione a due satelliti con il compito di fornire la copertura e la distribuzione dei dati necessari al programma europeo Copernicus. I frequenti passaggi della missione sulla stessa area e l’alta risoluzione spaziale consentono un monitoraggio accurato dei bacini idrici.

Questa immagine fa parte del programma video Earth from Space.