Il Meteo in Veneto: variabilità nei prossimi giorni, nubi e piogge più probabili in montagna

Domani tempo variabile o a tratti localmente instabile, con addensamenti nuvolosi alternati a schiarite più significative dalle ore centrali in pianura

MeteoWeb

Si fronteggiano un promontorio anticiclonico d’aria calda che si protende da sud-ovest e lievi ondulazioni cicloniche in transito da nord-ovest; sul Veneto nel complesso ne consegue un po’ di variabilità, con nubi e precipitazioni più probabili in montagna“: queste le previsioni meteo per i prossimi giorni, contenute nel consueto bollettino elaborato dagli esperti Arpav.

Oggi leggera variabilità, con spazi di sereno anche ampi alternati ad alcuni annuvolamenti specie in serata; più che altro alla sera sulle zone montane e sull’alta pianura, sarà possibile un po’ di pioggia anche a carattere di rovescio o temporale; locali tratti di moderata ventilazione dai quadranti orientali in pianura.

Domani tempo variabile o a tratti localmente instabile, con addensamenti nuvolosi alternati a schiarite più significative dalle ore centrali in pianura.
Precipitazioni: Probabilità nel complesso medio-bassa (25-50%) di fenomeni da locali a temporaneamente sparsi anche a carattere di rovescio o temporale in vari momenti della giornata, comunque massima nel pomeriggio in montagna, generalmente più bassa in pianura.
Temperature: A bassa quota, stazionarie o in lieve calo; in quota, le minime aumenteranno e le massime diminuiranno.
Venti: In quota, da deboli occidentali a moderati nord-occidentali; nelle valli, deboli con direzione variabile; in pianura prevarranno venti dai quadranti orientali, a tratti deboli e a tratti moderati.
Mare: Da poco mosso a quasi calmo, con moto ondoso un po’ più significativo a sud nella prima parte della giornata.

Venerdì 23 addensamenti nuvolosi alternati a schiarite, con fasi di locale instabilità.
Precipitazioni: Probabilità nel complesso medio-bassa (25-50%) di fenomeni da locali a temporaneamente sparsi anche a carattere di rovescio o temporale in alcuni momenti della giornata, comunque massima sulle zone prealpine e pedemontane, generalmente più bassa altrove.
Temperature: Per le minime, prevarrà un lieve calo; le massime non varieranno molto, a parte qualche possibile contenuto aumento ad alta quota.
Venti: In quota, perlopiù moderati da nord-ovest salvo qualche rinforzo nelle ultime ore; altrove in prevalenza deboli di direzione variabile, ma con locali fasi di moderato rinforzo dai quadranti orientali in pianura.
Mare: Quasi calmo, od al più occasionalmente poco mosso.

Sabato 24 in pianura cielo da poco a parzialmente nuvoloso con significativi spazi di sereno, in montagna variabilità con più nubi alternate a fasi di schiarita; specie nel pomeriggio saranno probabili precipitazioni sparse a prevalente carattere di rovescio o temporale sulle zone montane, ben più rade su quelle pianeggianti; per le temperature prevarrà un aumento, salvo locali leggere controtendenze in pianura.

Domenica 25 prevarrà un cielo da poco a parzialmente nuvoloso con spazi di sereno più ampi di primo mattino e in pianura, addensamenti più significativi nel pomeriggio in particolare sulle zone montane, dove più probabilmente potranno associarsi ad alcune precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale; le temperature subiranno variazioni perlopiù contenute e di carattere locale.