Nuove imprese e un successo dopo l’altro: Ingenuity ha eseguito il suo 9° volo su Marte

Ingenuity ha eseguito il suo 9° volo su Marte lunedì 5 luglio, quando si è librato per 166,4 secondi e ha volato a una velocità di 5 m/s

MeteoWeb

Il velivolo sperimentale della NASA Ingenuity ha volato 9 volte sul Pianeta Rosso, consentendo agli ingegneri della missione di testare una serie di capacità che potrebbero aprire la strada ai futuri elicotteri marziani.

Ingenuity ha eseguito il suo 9° volo su Marte lunedì 5 luglio, quando si è librato per 166,4 secondi e ha volato a una velocità di 5 m/s, secondo quanto ha reso noto il Jet Propulsion Laboratory della NASA.
Prima del volo, la NASA ha annunciato che il piccolo aereo avrebbe tentato nuove imprese, inclusa una scorciatoia su un terreno roccioso, pericoloso per il compagno molto più grande dell’elicottero, il rover Perseverance.

L’elicottero Ingenuity è un progetto di tecnologia dimostrativa che ha viaggiato verso Marte nascosto nel ventre di Perseverance, arrivando sul Pianeta Rosso il 18 febbraio. Il rover ha dispiegato il drone di 1,8 kg elicottero all’inizio di aprile per quella che doveva essere una missione di 5 voli, della durata di un mese.
Ingenuity è entrato nella storia il 19 aprile, quando ha effettuato il primo volo a motore su Marte.

Mentre Ingenuity collezionava successi volo dopo volo, la NASA ha deciso di estendere la missione del piccolo elicottero, facendolo stare al passo con Perseverance, mentre il rover inizia il suo lavoro di geologia e astrobiologia, il cuore della missione.

Per quanto abile sia Perseverance, tuttavia, il rover deve affrontare dei limiti in termini di luoghi che può esplorare in sicurezza, e questo è ciò che ha ispirato il nuovo volo di Ingenuity, arrivato 2 settimane dopo l’ultima impresa dell’elicottero.

Perseverance si trova attualmente al confine orientale di una regione scientificamente interessante chiamata ‘Séítah’, che è caratterizzata da increspature sabbiose che potrebbero essere un terreno molto impegnativo per veicoli a ruote come il rover,” ha spiegato il team dell’elicottero prima dell’esecuzione del 9° volo. “Ora cercheremo di fare qualcosa che solo un veicolo aereo su Marte potrebbe realizzare: prendere una scorciatoia attraverso una parte della regione di Séítah e atterrare su una pianura a sud. Lungo la strada, abbiamo in programma di scattare immagini aeree a colori delle rocce e delle increspature che attraversiamo“.

La NASA non ha ancora pubblicato le statistiche complete e la raccolta di immagini del 9° volo. I dati di Ingenuity devono passare prima a Perseverance, poi a uno dei satelliti in orbita attorno a Marte, e successivamente raggiungono la Terra.