Piogge torrenziali in Cina, allarme alluvioni: 20mila evacuati a Chongqing per il rischio esondazione

Timori in Cina per l'innalzamento del livello dei fiumi nella megalopoli sud-occidentale di Chongqing

MeteoWeb

Le piogge intense delle scorse ore hanno fatto innalzare pericolosamente il livello dei fiumi nella megalopoli sud-occidentale cinese di Chongqing, tanto che le autorità locali sono state costrette a ordinare l’evacuazione di 20mila residenti.
Il livello di 6 fiumi si è innalzato oltre la soglia d’allerta a seguito delle forti precipitazioni che hanno colpito ieri e oggi gran parte dell’area urbana. Per il timore di possibili esondazioni, sono stati evacuati i residenti che vivono lungo le rive dei fiumi.
L’osservatorio nazionale ha diramato l’allerta gialla per possibili nubifragi in molte parti del Paese.
Il Centro meteorologico nazionale ha reso noto che da oggi pomeriggio a domani pomeriggio forti temporali colpiranno Jiangsu, Anhui, Henan, Hubei, Shaanxi, Chongqing,  Sichuan, Hainan, Jilin, Mongolia interna, Yunnan, Guangdong e Fujian.