Previsioni Meteo, la prossima settimana maltempo e fresche correnti nord atlantiche

Previsioni meteo: dopo un iniziale sussulto caldo nord-africano al Centro Sud ci sarà anche un sensibile calo delle temperature su tutto il paese, entro metà settimana, fino a 5/7°C sotto media. I dettagli

MeteoWeb

Prospettive di svolta importante nella circolazione atmosferica sul nostro paese nel corso della prossima settimana. Come annunciato già nelle previsioni meteo da diversi giorni, la circolazione barica a scala euro-atlantica si approssima a subire un significativo cambiamento con una saccatura nord-atlantica che progressivamente andrebbe a incidere dapprima verso l’Europa centro-settentrionale, poi con asse orientato proprio verso i settori centrali del nostro Bacino e sull’Italia. Dunque, il tempo caldo, anzi super-caldo degli ultimi giorni è destinato, secondo le previsioni meteo, a ridimensionarsi entro metà settimana, per l’avvento e la sopraffazione progressiva, rispetto all’area calda precedente, di correnti più fresche provenienti dal Regno Unito. La circolazione nord-atlantica, che naturalmente apporterebbe anche nuclei di vorticità positiva e condizioni di instabilità diffusa su molte regioni,  interesserebbe per prima le aree settentrionali dove, già da martedì 13, l’attività temporalesca si farebbe importante, con l’arrivo di nuclei perturbati e fenomeni spesso anche violenti con possibile nuovo rischio di grandine con chicchi di grandi dimensioni, colpi di vento intensi e anche nubifragi.

 

Nubi e locali temporali raggiungerebbero, martedì, anche il Centro; nel frattempo, sulle regioni meridionali si compirebbe l’ultima zampata calda nordafricana, per martedì 13, con  temperature che tornerebbero a schizzare verso i +39/+40° C, in particolare tra la Puglia e la Lucania orientale, punte massime di +35°C, fino a +38°C diffusi altrove sulle pianure interne. Per i giorni successivi, quindi per il resto della prossima settimana, però, prenderebbe via via il sopravvento il flusso fresco e instabile settentrionale un po’ su tutta la penisola, con calo termico generale, rispetto alla fase più calda di martedì 13, nell’ordine di 6/7°C o anche localmente oltre da Nord a Sud. L’instabilità, con rovesci e temporali, progressivamente da Nord avanzerebbe verso il Centro, intorno a metà settimana e poi, per venerdì 16, stando alle previsioni meteo, temporali dovrebbero raggiungere anche alcune regioni meridionali, in particolare la Campania, la Puglia centro-settentrionale, localmente la Lucania; l’instabilità sul resto del Sud potrebbe essere piuttosto fiacca e localizzata. Maggiori dettagli, tuttavia, sul prossimo cambiamento significativo del tempo nel corso della prossima settimana, nei nostri quotidiani aggiornamenti.