Meteo estremo, è allarme per Giovedì 8 Luglio: violenti temporali al Nord, caldo africano fino a +43°C al Sud

Previsioni meteo: doppia azione sull'Italia, una instabile atlantica verso il Nord, un'altra "infuocata" nordafricana verso le regioni centro-meridionali. I dettagli

MeteoWeb

Previsioni meteo per un giovedì estremo, quello prossimo, su buona parte d’Italia. Le ragioni, però, saranno diametralmente opposte tra Nord e Sud. Sulle aree settentrionali, infatti, agirà in maniera più diretta un cavo instabile depressionario che, dai settori estremi occidentali europei, si porterà con asse verso la Francia e con curvatura ciclonica in affondo fino al Golfo del leone e Mediterraneo nordoccidentale. Correnti instabili atlantiche, quindi, che si avvicineranno fortemente alle nostre regioni settentrionali, andando a innescare una risalita di aria molto calda e umida dall’Ovest del nostro bacino verso diversi settori del Nord Italia, dove arriverà un maltempo temporalesco anche importante.

In particolare su tutti i settori alpini e prealpini, specie su quelli centro-occidentali, si avrà un fiorire di nubi cumuliformi significativo associato a rovesci e temporali diffusi, spesso anche di forte intensità o addirittura violenti tra alto Piemonte, Valle d’Aosta centro-orientale e Nordovest Lombardia. Sconfinamenti di temporali, però, sono attesi anche verso le pianure piemontesi e dell’Ovest/Nord Lombardia.  Di contro, sulle regioni meridionali verso quelle del medio Adriatico, si intensificherà ulteriormente il flusso di aria rovente dal Nord Africa, con tempo oltre che secco e più ampiamente soleggiato, caratterizzato da una opprimente calura. Le previsioni meteo indicano valori nelle temperature massime fino a +42/+43°C sulla Puglia, soprattutto sul Foggiano, più o meno stessi valori anche sulla Lucania, soprattutto centro-orientale, Materano, e sui +41/+42° anche in Sicilia. Previsioni meteo per temperature massime ancora molto calde anche sulle pianure centro-orientali del Nord, dove il tempo potrà essere più stabile, con massime fino a +32/+34°C, e valori tra +32 e +35°C anche sulle pianure del medio-alto Tirreno. Molto caldo sul medio Adriatico, con massime comprese tra +33 e +37°C, ma punte anche di +38 + 39°C sulle aree pianeggianti interne dell’Abruzzo centro-meridionale e del Molise. Da rilevare, infine, previsioni meteo per possibili più nubi medio-alte, dovute a infiltrazioni di aria umida alle quote più alte atmosferiche, sulle regioni tirreniche Centrali, localmente anche sulla Campania e verso l’Appennino, Marche, localmente sulle pianure di Nord-est, con cieli più lattiginosi e sensazione di afa più opprimente. Non sarebbe escluso anche qualche occasionale, breve piovasco tra la Sardegna, il Sud della Toscana e il Nord del Lazio.