Le previsioni meteo per la prima settimana di Agosto: flusso zonale in vista, meno caldo e temporali più diffusi

Previsioni meteo: prospettive per una media influenza anticiclonica, ma anche per infiltrazioni umide atlantiche. Ecco i dettagli

MeteoWeb

E’ da diversi giorni che le previsioni meteo propongono un tipo di circolazione più di matrice atlantica per il corso della prima settimana di agosto. Una modifica, circa le proiezioni sul medio-lungo periodo, è intervenuta in riferimento alla circolazione nel corso dell’ultima settimana di luglio, quando la già affermata alta pressione, potrebbe avere un sussulto subtropicale più caldo e portare qualche giornata con temperature più roventi, soprattutto al Centro Sud.  Sembrerebbe, però,  un intermezzo caldo abbastanza temporaneo poiché, a ruota, già sul finire del mese e poi ancor più il corso della prima settimana di agosto, il promontorio subtropicale potrebbe via via abbassarsi in latitudine, a vantaggio di una circolazione più dichiaratamente zonale o atlantica, a iniziare dalle regioni centro-settentrionali.

Sotto l’aspetto del tempo, le previsioni meteo indicherebbero, quindi, un tipo di evoluzione ancora spesso caratterizzato da belle giornate soleggiate, tuttavia con temperature senz’altro in diminuzione e più allineate a quelle tipiche del periodo. In riferimento alle precipitazioni, con buona probabilità esse potrebbero divenire progressivamente più ricorrenti sulle regioni settentrionali, soprattutto alpine e prealpine, ma più diffuse anche sulle aree pianeggianti e potrebbero essere ricorrenti anche sulle aree centrali, in particolare su quelle appenniniche e verso quelle adriatiche. Stando alle dinamiche a ora prospettate, il flusso più umido atlantico potrebbe essere meno efficace sul medio-basso Tirreno e sulle regioni meridionali dove, in buona sostanza, continuerebbe un tempo più  asciutto e più ampiamente soleggiato, salvo anche qui qualche locale fenomeno a fasi alterne sulle aree appenniniche. Tuttavia, il campo termico, ancora piuttosto caldo fino a fine mese, dovrebbe, secondo le previsioni meteo, ridimensionarsi anche sulle aree meridionali, con un clima sostanzialmente più piacevole ovunque magari anche un po’ sottotono sul Nord Italia. La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare l’evoluzione nel tempo nel medio-lungo periodo apportando periodici aggiornamenti.