Luna piena: per i nativi americani è la Buck Moon ed è rossa per una ragione poco piacevole [FOTO]

Le tribù Algonquin hanno dato a questa luna piena il nome di 'luna del cervo' e in questi giorni si vede rossa a causa dei tanti incendi negli USA

/
MeteoWeb

La luna piena è arrivata, come prevista per questa notte di venerdì 23 luglio 202, ma per chi se la perderà c’è ancora speranza domani e dopodomani. Molti almanacchi e calendari sono basati sul Coordinated Universal Time (UTC) e mostrano luna piena per sabato 24 luglio, quando la vedremo ancora al 100% e per domenica, al 97%. La Luna apparirà piena per circa tre giorni. Quella di stasera è definita negli USA Buck Moon, come l’avevano denominata gli indigeni Algonquin, abitanti di quelli che oggi sono gli Stati Uniti nordorientali. Ha preso questo nome perché questo è il periodo in cui le corna dei cervi maschi, conosciute come bucks, sono nella loro fase di piena crescita.

Il Maine Farmer’s Almanac pubblicò per la prima volta i nomi dei nativi americani per le lune piene negli anni ’30. Secondo questo almanacco, come la luna piena di luglio, le tribù Algonquin hanno dato a questa luna piena il nome di ‘luna del cervo’, perché l’inizio dell’estate è normalmente quando le nuove corna di cervo fuoriescono dalla fronte in strati di pelliccia vellutata. La chiamavano anche Thunder Moon, la Luna del Tuono, a causa dei frequenti temporali di inizio estate.

Gli europei la chiamavano Hay Moon per la fienagione di giugno e luglio, e talvolta Mead Moon (sebbene questo nome e “Honey Moon” fossero usati anche per la precedente luna piena). Tutto si collegava all’idromele, che viene creato facendo fermentare il miele mescolato con acqua, a volte aggiungendo frutta, spezie, cereali o luppolo. Per indù, buddisti e giainisti, questa è la luna piena del Guru (Guru Purnima), celebrata come un momento per liberare la mente e onorare il guru o maestro spirituale.

Per i buddisti Theravada, questa luna piena è Asalha Puha, conosciuta anche come Dharma Day o Esala Poya, un importante festival che celebra il primo sermone del Buddha. Come il giorno della luna piena di Waso (il quarto mese del tradizionale calendario lunisolare birmano), questo è l’inizio del ritiro buddista annuale di tre mesi chiamato Vassa.

Curiosamente, la Buck Moon negli Stati Uniti sarà di un colore diverso a seconda del luogo dal quale la si osserva. Ad esempio, in una regione che è stata colpita dagli incendi di questa estate, si vedrà una luna dall’aspetto arancione, quasi rossa. Il motivo per cui appare la Buck Moon è così particolare è dovuto al fatto che il sole, la terra e la luna sono in perfetto allineamento, ma poiché la luna è a circa cinque gradi dal piano dell’orbita terrestre, la luce del sole cadrà completamente sul lato della luna rivolto verso la terra. Ma non solo, perché come p noto, responsabili del colore insolito del Sole e della Luna sono anche le particelle presenti nell’atmosfera terrestre, che filtrano la luce e influiscono sul modo in cui appaiono i due astri agli occhi di chi osserva dalla Terra.