Maltempo Campobasso, danni a San Giovanni in Galdo e Petacciato: in 75 minuti la pioggia di 3 mesi, chiesto lo stato di emergenza

Il sindaco di Petacciato Roberto Di Pardo ha annunciato che chiederà il riconoscimento dello stato di emergenza

MeteoWeb

Il maltempo ha colpito duramente nel fine settimana diversi Comuni del Molise, facendo registrare forti disagi e gravi danni: tra i centri più colpiti, in provincia di Campobasso, San Giovanni in Galdo, dove un fulmine ha colpito il campanile del paese, e Petacciato dove si sono verificati allagamenti diffusi e frane.
Il sindaco di Petacciato Roberto Di Pardo ha annunciato che chiederà il riconoscimento dello stato di emergenza alla Regione e alla Protezione civile: “Abbiamo vissuto una giornata da incubo: in 75 minuti è caduta la stessa quantità di pioggia che è venuta giù nei primi tre mesi di quest’anno, una bomba d’acqua mai registrata in passato secondo i dati in possesso della nostra Protezione civile. Tanti cittadini hanno vissuto attimi di vero terrore: case, garage, cantine e tavernette completamente allagate e porte divelte dalla forza dell’acqua, strade chiuse al traffico causa smottamenti o alberi caduti, fango ovunque“. Molte zone del paese sono rimaste per ore senza energia elettrica.
Circa 40 gli interventi dei Vigili del fuoco.