Maltempo e terremoti: l’Europa sempre più vittima di calamità naturali, dal 1995 al 2017 danni per 77 miliardi di euro

Dal 1995 al 2017, alluvioni, tempeste, siccità e terremoti hanno causato in Europa quasi 77 miliardi di euro di danni

MeteoWeb

Sebbene, da sempre, facciano più notizia le grosse calamità naturali che accadono negli Stati Uniti o in estremo Oriente, anche l’Europa, quasi silenziosamente e da diversi anni, è vittima di fenomeni estremi. Dal 1995 al 2017, alluvioni, tempeste, siccità e terremoti hanno causato in Europa quasi 77 miliardi di euro di danni, di cui 43,5 miliardi direttamente collegabili ai disastri naturali e 33,4 miliardi derivanti dai legami economici con le aree colpite da calamità naturali.

A rilevarlo è il progetto di ricerca Titan, realizzato dal programma europeo Espon, specializzato in analisi delle politiche regionali. Secondo lo studio, a essere piu’ colpite in termini economici sono state l’Europa centrale, orientale e sud-orientale. Tra il 1981 e il 2010, le tempeste di vento e le alluvioni hanno causato il 76% dei danni stimati dai ricercatori.