Noto esponente politico italiano avvista UFO in cielo: ufologi svelano di cosa si tratta [VIDEO]

L'avvistamento di UFO è uno delle centinaia di casi provenienti dalla regione Toscana, in particolare su Firenze, Lucca, Capannori, Massa, Carrara e Viareggio

MeteoWeb

Il giorno 4 Aprile l’associazione ricerca italiana aliena (A.R.I.A), fondata dall’investigatore ufologo e presidente Angelo Maggioni, ha preso in visione la segnalazione ricevuta tramite mail da parte di un noto esponente della politica italiana, segnalazione elaborata dallo staff interno composto da ex appartenenti delle forze dell’ordine, da ex appartenenti AMI (Aeronautica Militare Italiana).

Abbiamo voluto approfondire la segnalazione – scrive A.R.I.A in un comunicato – attendendo sia le comunicazioni di rapporti di oltreoceano, sia quelli nazionali (AMI) in quanto preziosi per confronti di dinamiche per gli eventi in essere. Il poter confrontare con avvistamenti certificati, da fonti altrettanto autorevoli, senza alcuna ombra di dubbio ci permette di completare una relazione con pochi margini di errore, si legge ancora nella nota”.

Abbiamo negli ultimi 5 anni analizzato centinaia di casi provenienti dalla regione Toscana, in particolare su Firenze, Lucca, Capannori, Massa, Carrara e Viareggio – si legge ancora nella nota -. Mantenendo una certa razionalità dobbiamo sempre considerare che le zone elencate sono soggette anche ad attività di esercitazioni militari, in particolare paracadutismo essendoci il centro addestramento Folgore situato a Pisa e Livorno, questo potrebbe in qualche modo intrecciarsi con avvistamenti (diurni) di particolari mezzi militari non identificati dalla popolazione, che tratta in inganno, li confonde per UFO (intesi non terrestri)”.

Per quanto riguarda la segnalazione escludiamo possa trattarsi di interferenza militare (addestramento/esercitazione). Gli oggetti osservati dal testimone (numero tre) risultano sferici, luminosi con andamento medio/veloce costante, il filmato (ripreso con un Iphone 6) risulta non artefatto, seppur di durata limitatissima (per questi particolari eventi si consiglia di filmare il più possibile l’evento con tratti di zoomata e tratti panoramici per fornire punti di riferimento specifici, in quanto il cielo notturno, se nuvoloso, non fornisce una chiara posizione e riferimenti valutativi). L’oggetto indubbiamente è fisico, non presenta punti di fuoriuscita di propulsione, tale da poterlo catalogare come oggetto “terrestre” conosciuto”, precisano gli esperti ufologi di A.R.I.A.

Presumiamo che l’oggetto possa appartenere alla categoria di sonda/drone (che sia terrestre o no) guidata da A.I. (Intelligenza Artificiale) e dunque priva di eventuale “personale” a bordo, indubbiamente l’oggetto in esame compie una traiettoria intelligente, si escludono per ovvi motivi di incompatibilità, aerei di linea, volatili, palloni sonda, lanterne cinesi varie e satelliti (le foto fornite evidenziano cielo coperto che ne pregiudica la visione del loro passaggio) come gli iridium (satelliti di telecomunicazioni ) e lo Starlink (progettati da Musk per potenziare e velocizzare l’accesso a internet satellitare)“, precisano ancora gli ufologi.

Presumiamo (ma senza poterlo confermare) che la sua altezza effettiva sia tra i 1000 e i 1500 metri, rimane compatibile con l’avvistamento avvenuto in America per opera di soldati americani della U.S.S. Omaha (vedi allegato) e con quello di Capolona (gli stessi rappresentanti delle forze dell’ordine, tramite indagini interne ne hanno escluso appartenenza a bengala o razzi segnalatori vari). L’esame tecnico viene effettuato tramite software (a pagamento) che impiegano elaborazioni A.I (intelligenza artificiale) per non pregiudicare l’esito, programmi scaricati da internet free sono da escludere in quanto vanno ad intaccare la compressione, l’elaborazione pixel (sgranatura, deformazioni varie) colori e dati tecnici” si legge ancora nella nota.

Siamo pienamente convinti – concludono gli esperti – che gli oggetti osservati possano appartenere alla categoria di UAP indicati dallo stesso report del Pentagono e in particolare all’avvistamento avvenuto sulla U.S.S. Omaha. Si ringrazia per la collaborazione esterna dell’ufologo Emilio Acunzo“.