Maltempo, nubifragi del 6-8 luglio in Piemonte: 200mm di pioggia in 3 giorni, 60mm in un’ora nel Torinese

Focus sul maltempo in Piemonte del 6-8 luglio: a Formazza caduti 199,8mm di pioggia, a Brandizzo 60,2mm in un'ora, evento che si verifica ogni 50 anni

MeteoWeb

Nei giorni scorsi, il Nord Italia è stato sferzato da una forte ondata di maltempo, che in alcuni casi ha prodotto anche fenomeni molto violenti. Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) fa il punto sui nubifragi che si sono abbattuti sul Piemonte tra il 6 e l’8 luglio. Secondo le misurazioni della rete meteo di Arpa, in 3 giorni sono caduti fino a 200 millimetri di pioggia. Il primato a Formazza (VCO) con 199,8mm dal 6 all’8 luglio; a Baceno, nella stessa provincia, 153,4mm. Nel Torinese, a Brandizzo 60,2mm di pioggia in un’ora, evento che si verifica ogni 50 anni, 49,9mm a Verolengo.

Nel rapporto di Arpa si evidenziano anche chicchi di grandine fino a 5 centimetri di diametro. In molte localita’ di pianura e collina ci sono state raffiche di venti impetuose: 79km/h a Verbania Pallanza, 76km/h al Bric Castellaro (Alessandria), 73,8km/h a Massazza (Biella), 63,7km/h a Fossano (Cuneo), 63,2km/h a Bauducchi (Torino). Una cella temporalesca il giorno 7 luglio ha percorso la regione da ovest verso est nordest apportando grandine nel chivassese, vercellese – dove un violento downburst ha causato molti danni – e novarese. Nella giornata successiva la grandine ha interessato gran parte del Piemonte con fenomeni diffusi in particolare sui settori orientali della regione, ma con eventi significativi anche sulle pianure del cuneese, dove una tromba d’aria ha colpito la zona di Sanfrè (CN).

Le previsioni per i prossimi giorni sono di tempo bello e stabile domenica ma “a partire dal pomeriggio di lunedi‘ – sottolinea Arpa – si avvicina al Piemonte una profonda bassa pressione atlantica, che causa temporali lunedi’ sera e martedi’, localmente anche di forte intensita‘”.