Nubifragi, grandinate e forte vento nella notte in Veneto: strage di alberi e allagamenti, un morto – FOTO

Nubifragi, grandine e forte vento hanno seminato il caos in Veneto, in particolar modo nelle province di Vicenza e Verona con i maggior danni sull'altopiano di Asiago e sul Lago di Garda

/
MeteoWeb

Il maltempo che ieri ha flagellato il Nord Italia ha provocato tanti danni anche in Veneto. Nubifragi, grandine e forte vento hanno seminato il caos nella regione, in particolar modo nelle province di Vicenza e Verona con i maggior danni sull’altopiano di Asiago e sul Lago di Garda. Sono stati oltre 200 gli interventi dei Vigili del Fuoco a fronte di oltre 500 chiamate per le condizioni meteo avverse. Il fenomeno più estremo è stato senza dubbio il grosso tornado che ha colpito Cesuna di Roana, sollevando tetti e abbattendo alberi e linee elettriche.

Il maltempo è stato così intenso da provocare anche la morte di una persona. Un uomo e’ morto ieri sera a Montorso (Vicenza) dopo essere stato colpito da un albero mentre era in sella a uno scooter. La vittima e’ un cittadino indiano, Manoj Kumar, residente a Sarego (Vicenza). Non e’ ancora chiaro se l’uomo sia stato colpito da una pianta caduta a causa del vento, o abbia trovato sull’asfalto l’albero che ha provocato la perdita di equilibrio dello scooter e la caduta sull’asfalto. A dare l’allarme sono stati alcuni automobilisti che hanno notato il corpo a terra. A nulla sono serviti i tentativi dei sanitari del Suem.

Il dispositivo di soccorso è stato rinforzato con il trattenimento in turno del personale smontante. Sono in corso questa mattina le ultime operazioni di soccorso delle squadre, che hanno soprattutto riguardato allagamenti, rimozione pali, cartellonistica, taglio rami e piante pericolose. Molte richieste d’intervento si sono risolte in modo autonomo con il miglioramento delle condizioni meteorologiche.

Vicenza: oltre 85 interventi da ieri pomeriggio per il maltempo a fronte di oltre 250 chiamate alla sala operativa soprattutto per allagamenti e taglio alberi e smottamenti. Particolarmente colpita la zona dell’altopiano di Asiago. Interventi a: Roana, Lusiana, Rotzo, Tonezza del Cimone, Schio, Montecchio Maggiore, Altavilla, Sovizzo, Creazzo, Chiampo, Montorso, Schio, Torrebelvicino, Velo d’Astico, Pedemonte.

Verona: 50 interventi per allagamenti, taglio rami piante rimozione oggetti pericolosi, scoperchiamenti. Comuni interessati: Garda, Malcesine, Torri del Benaco, Punta San Vigilio, Verona, Costermano, San Zeno, Colognola ai Colli, Belfiore, Villafranca di Verona, Nogara, Brenzone.

Treviso: 20 interventi a fronte di oltre 60 chiamate per taglio rami e piante pericolose. Comuni interessati: Colle Umberto, Sernaglia della Battaglia, Quinto di Treviso, Castelcucco, Roncade, Fregona, Mogliano. Vittorio veneto, Paderno del Grappa, Maserada.

Venezia: 24 interventi per il maltempo per rimozione di oggetti alla navigazione, taglio rami e piante, verifiche coperture. Comuni interessati: Venezia, Mirano, Jesolo, San Michele, Martellago, Portogruaro, Cavarzere.

Belluno: 17 interventi per rimozione ostacoli, prosciugamenti e taglio alberi. Comuni interessati: Feltre, Pedavena, Seren del Grappa, Auronzo, Cesio Maggiore.

Padova: 7 interventi per il maltempo in provincia. Inviate due squadre a supporto degli interventi dei comandi di Verona e Vicenza.

Rovigo: 7 interventi in provincia. Inviata una squadra a supporto degli interventi del comando di Verona.