Previsioni meteo, possente ondata di caldo nordafricano: lunga fase rovente con temperature fino a +45°C, ecco quanto durerà

Previsioni meteo: si annuncia una lunga fase rovente per molte regioni italiane. Ecco da quando potrebbero tornare temperature normali. Le ultimissime dai modelli

MeteoWeb

Ancora conferme dalle previsioni meteo, circa la consistente e anche duratura ondata di caldo sul Mediterraneo centrale e sull’Italia. L’onda instabile subtropicale persisterà sulle nostre regioni, soprattutto centro-meridionali italiane, almeno per 7/8 giorni se non anche più. Sarà un crescendo di “fuoco” per la prossima settimana, con isoterme che aumenteranno fino a picchi che dai +40/+41°C si porteranno via via fino a +43/+44°C e persino punte estreme di +45°C verso il fine settimana prossimo e per i primi giorni della successiva settimana. Stando alle variabili prospettate dai modelli matematici, i prossimi 7/8 giorni potranno essere i più infuocati per il Centro Sud Italia di tutta la fase estiva.

Naturalmente, oltre al caldo eccezionale, prevarrà la siccità sulle medesime aree centro-meridionali, con clima pressoché asciutto, salvo qualche occasionale fenomeno passeggero, essenzialmente da calura. Ma per quanto tempo durerà la fase caratterizzata da aria secca nordafricana? Stando agli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici che, peraltro, si sono orientati in senso dichiaratamente caldo da qualche giorno a questa parte, essendo le prospettive precedenti per una situazione sì, di alta pressione e bel tempo, ma non dello spessore caldo come visto nell’ultimo periodo, l’onda di calore potrebbe durare molti giorni, probabilmente 10 circa con un’intensità crescente e con picco del caldo nei due ultimi giorni di luglio, fra il 30 e 31, Venerdì-Sabato prossimi. In questa fase, i valori massimi potranno portarsi fino a +45°C soprattutto in Puglia, area Tavoliere, Foggiano, e localmente sulle aree interne siciliane centro orientali. Un progressivo affievolimento dell’onda calda nordafricana interverrà dal 4/5 luglio con, via via, secondo le ultimissime previsioni meteo, un progressivo abbassamento del flusso instabile Nord Atlantico anche verso l’Italia. Dal 7/8 agosto, potranno rendersi più evidenti correnti più miti oceaniche con temperature in calo progressivo da Nord a Sud, valori rientranti nelle medie stagionali e con possibile intensificazione di rovesci e temporali, in espansione dalle aree settentrionali verso quelle centrali, localmente anche al Sud. La redazione di MeteoWeb continuerà a monitorare l’evoluzione del tempo nel medio-lungo periodo, apportando periodici aggiornamenti.