Previsioni Meteo: nella terza decade di Luglio temporali più circoscritti e tempo in prevalenza più stabile

Previsioni Meteo: cuneo anticiclonico atlantico in direzione dell'Italia. Torna il tempo estivo e stabile con temperature magari anche leggermente sopra media, ma senza particolari eccessi. I dettagli

MeteoWeb

Le previsioni medio sul più lungo periodo, segnatamente per la terza decade di luglio, continuano a confermare un progressivo ripristino dell’alta pressione sul Mediterraneo centrale e sull’Italia. Non si tratterebbe di un promontorio anticiclonico particolarmente strutturato, piuttosto di un cuneo di alta pressione di matrice oceanica via via in estensione da Ovest verso Est, alta pressione, quindi, a cuore meno caldo a protezione di gran parte delle nostre regioni.  La fase più fresca e instabile meridiana, potrebbe insistere fino al 21 del mese poi, nei giorni a seguire e fino a fine luglio, la circolazione, pur mantenendo un orientamento occidentale, dovrebbe assumere una maggiore connotazione anticiclonica e garantire maggiore stabilità.

Dagli ultimi dati modellistici, tuttavia, la protezione dell’alta potrebbe non essere uniforme sull’intero territorio nazionale. In particolare, sulle aree più a Nord potrebbe continuare a insistere un flusso oceanico un po’ più umido e tale da determinare, ancora nel corso della terza decade, instabilità temporalesca a fasi alterne. Sui settori alpini e prealpini in genere, i temporali continuerebbero senza soluzione di continuità un po’ tutti i giorni, mentre sulle aree pianeggianti, soprattutto sulle medie e alte pianure e comunque sui settori pianeggianti più prossimi ai rilievi, si potrebbero rischiare nuovamente temporali, in particolare dal 25 luglio e fino a fine mese. Sul resto dell’Italia, a iniziare da 21/22, tornerebbe la stabilità, con schiarite soleggiate prevalenti e tempo perlopiù asciutto. Sotto l’aspetto termico, le previsioni meteo computano un progressivo aumento delle temperature dal 22/23 luglio e fino a fine mese, anche con valori sopra media negli ultimi 5/6 giorni, tuttavia uno sopra media non particolarmente significativo, al più nell’ordine di 2/3°C oltre.